Salta al contenuto principale
Antonio Auriemma, centrocampista
Vispo-S.Teodoro, L.Dolce e Maceratese su Scanu e Auriemma

L'Olbia finisce le vacanze, si riprende a correre in vista della sfida col Pontedera e parte il mercato

Una giornata, dunque, densa, proficua e utile a rimettere in moto la comitiva bianca dopo il periodo sosta. Si torna insomma a fare sul serio: il 2017 dell'Olbia è ufficialmente iniziato.Finite le vacanze per l'Olbia che riprende gli allenamenti finalizzati alla ripresa del campionato fissata per domenica 22 gennaio quando al "Nespoli" arriverà il Pontedera, sedicesimo in classifica con 20 punti e in piena zona playout. I ragazzi di Michele Mignani hanno goduto di una dozzina di giorni di riposo dopo aver chiuso il 2016 con il pareggio in casa della Lucchese che aveva cancellato l'amarezza per il ko casalingo pre-natalizio contro il Renate. I bianchi hanno effettuato una doppia seduta di allenamento sul campo della Basa e avranno poco meno di due settimane per riprendere la condizione e la tensione giusta per il girone di ritorno che si preannuncia ancora più interessante, con 28 punti in classifica l'Olbia si trova agganciata alla zona playoff.

 

PRIME CESSIONI. Il mese di gennaio sarà caratterizzato dal mercato con alcune operazioni in uscita e in entrata che curerà il direttore sportivo Pierluigi Carta. La prima riguarda Luca Vispo, centrocampista olbiese classe 1998, passato in prestito al San Teodoro in serie D (leggi l'articolo). Stesso percorso sta per compiere Luigi Scanu, centrocampista sassarese classe 1997, finora utilizzato 4' nella gara di Cremona e che potrebbe far ritorno al Latte Dolce dove è cresciuto prima di passare al Cagliari nell'estate del 2013. Antonio Auriemma, che ha da poco compiuto i 20 anni, è stato utilizzato in 10 spezzoni di gare nelle prime 11 giornate di campionato salvo poi collezionare panchine e tribune da inizio novembre in poi. Fa ritorno al Cagliari ma, nonostante numerose richieste dalle squadre sarde di serie D (Muravera su tutte), il classe 1997 quasi certamente resterà in Lega Pro con la Maceratese in pole position per il suo ingaggio. Anche per l'uruguaiano Juan Delgado si profila una cessione (probabilmente in prestito) in modo che trovi maggior spazio in altre piazze, dopo i 37' giocati con Cremonese e Alessandria, l'attaccante classe 1994 ha fatto solo tribuna e panchina per tutto novembre e dicembre.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
3 Ritorno
Girone A

Archivio articoli in evidenza