Salta al contenuto principale
la 18esima edizione del Polese
Sabato 23 giugno alla Ferrini in viale Marconi celebrata la memoria del dirigente sportivo

Una festa lunga 10 giorni, la 18esima edizione del Polese un tripudio di calcio, gioia e condivisione

Due settimane di gare, 10mila presenze, 180 gare, 340 calciatori in campo, questi i numeri che raccontano il Memorial Giampiero Polese celebrato con la giornata finale sabato scorso 23 giugno. Una diciottesima edizione scoppiettante dove solo l'alchimia del popolo Ferrini poteva garantire un successo di queste dimensioni. L'impianto di Viale Marconi a Cagliari è stato anche quest'anno crocevia di relazioni, sorrisi, relax e condivisione. In campo e fuori. Lo stress del quotidiano abbandonato, come anestetizzato da un'onda di entusiasmo che solo lo sport nelle sue pagine sa raccontare. L'intera armata dei dirigenti con le loro compagne, dello staff tecnico tirato a lucido per la voglia di ben figurare, hanno permesso ai numerosi ospiti, spesso colleghi, di godere dal 13 giugno del piacere di incontrarsi di fronte a uno scalpitare di scarpini da calcio di tutti i colori. Alimentando la necessità di socializzare con al fianco il proprio figlio, nipote, cugino.

Hanno vinto tutti. Dalla piccola Alice della Gigi Riva a Lorenzo, diciassettenne della Ferribi Cagliari, passando per i colori di tutte le maglie che hanno calcato il palcoscenico del sintetico cagliaritano, sobrio e accogliente, in versione family. Come amava gestirlo e come lo ha tramandato l'indimenticato Giampiero Polese. Un'eredità raccontata da questi servizi:.

LA GIORNATA FINALE (parte prima) video

 

LA GIORNATA FINALE (parte secondaa) video

 

LE PREMIAZIONI

 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2017/2018
Tags:
Memorial Polese