Salta al contenuto principale
Marco Nieddu, attaccante, Tortolì
Dopo Gutierrez, Figos e Vignati, via il bomber: «Serie D troppo impegnativa»

Al Tortolì fioccano gli addii, l'avventura di Virgilio Perra inizia anche senza il capitano Marco Nieddu: «La priorità va al lavoro e alla famiglia»

Prima i saluti del tecnico Francesco Loi alla squadra, già scremata dei primi partenti (Gutierrez, Figos e Vignati). Poi c'è stata la presentazione di Virgilio Perra. La giornata del Tortolì si è aperta con l'esonero del tecnico del "triplete" e si chiude con l'ufficializzazione della nuova guida dei rossoblù. Rinnovato anche lo staff, perché in sostituzione di Antonio Carta e Massimo Pisu ci saranno come vice-allenatore Giorgio Todde, e come preparatore dei portieri Maurizio Conciatori. In più come collaboratore tecnico e fisioterapista c'è Mariano Murino, nominato ad inizio stagione responsabile del settore giovanile. L'unica figura nuova all'orbita del Tortolì è il preparatore atletico Gianfranco Ibba, con alle spalle una lunga esperienza con il Cagliari in qualità di responsabile alla preparazione fisica e ri-atletizzazione dei calciatori post infortunio della prima squadra.

Virgilio Perra, classe 1958, dal 2014 in possesso dell'abilitazione quale allenatore professionista di prima categoria-Uefa Pro, in passato ha allenato in serie C2 il Casale, in serie D Atletico Elmas (dopo la vittoria del campionato di Eccellenza nel 1999-2000), Villacidrese, Nuorese (altro campionato di Eccellenza vinto nel 2004-05), Selargius e Arzachena. Nel 2013-14 ha guidato il Porto Corallo in Eccellenza mentre negli ultimi due anni è stato con la Frassinetti in Promozione. La squadra farà sei allenamenti settimanali, con il doppio il mercoledì e la rifinitura al sabato. La prima seduta ufficiale è prevista per domani mattina alle ore 9 al Comunale Sa Suergera di Girasole, poi ci sarà quella al pomeriggio fino alla gara col Monterosi che sarà l'esordio per il tecnico di Elmas. 

Ma se la società del presidente Cualbu ha completato l'avvicendamento in panchina ora dovrà risolvere i problemi di ricostruzione della squadra. In un solo colpo ha perso la coppia dei centrali di difesa Fabio Vignati-Pablo Gutierrez e la prima punta Alessio Figos. E se il trasferimento di Lionel Spinola alla Torres è in stand-by, resta in dubbio il futuro del portiere Maurizio Floris e del centrocampista Hugo Bergese, mentre risuona fortissimo il no a proseguire la stagione del capitano Marco Nieddu, bomber da oltre 300 gol in maglia rossoblù che quest'anno stava coronando il sogno di giocare il suo primo campionato di serie D. «Ho parlato con la società e con mister Perra - dice l'attaccante classe 1981 - Non mi posso permettere di fare sei allenamenti settimanali, la priorità va al lavoro e alla famiglia. La mia diventa una scelta di vita perché affrontare questa categoria con gli impegni che si moltiplicano per allenamenti e trasferte diventa poco compatibile. Domenica dopo il derby col Lanusei ho pianto negli spogliatoi coi miei compagni, dispiace terminare così la mia avventura al Tortolì. Il futuro? Basta serie D, valuterò con calma eventuali proposte».

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
15 Andata

Archivio articoli in evidenza