Salta al contenuto principale
Campionati di calcio
Liverpool al Franchi, Inter in Russia

Fiorentina e Inter, esami Champions

 

Scatta la seconda giornata della fase a gironi di Champion's League con impegni tutt'altro che agevoli per Fiorentina e Inter.

I viola, debilitati dalle vicende societarie e provenienti da un favorevole turno di campionato (1-0 sul campo dei cugini del Livorno), si troveranno di fronte il Liverpool, formazione tra le più ostiche in Europa, vincitori del massimo trofeo continentale nel 2005.

Cesare Prandelli dovrà tirare fuori il massimo dai suoi ragazzi, tenendo anche conto dell'assenza per squalifica del bomber Gilardino, appiedato dal giudice sportivo per la presunta gomitata al francese Toulallan del Lione.

Per quanto riguarda la formazione quasi sicuramente sarà impiegato il talentino Jovetic nel ruolo di prima punta con Mutu che agirà alle sue spalle e Vargas e Marchionni sugli esterni. Dopo la sconfitta con il Lione c'è bisogno di punti, un eventuale sconfitta potrebbe già pregiudicare l'accesso alla fase successiva.

L'Inter, mandato giù l'amaro boccone blucerchiato, vola in Russia per affrontare il Rubin Kazan, squadra detentrice dell'ultimo scudetto in patria.

Mourinho, alla ricerca della prima vittoria stagionale in Europa, dovrà fare a meno del solito Motta, dell'olandese Sneijder e dell'infortunato dell'ultim'ora Suazo, bloccato da una contrattura. Sono così soltanto tre gli attaccanti di ruolo per il tecnico portoghese, che quasi sicuramente lo porteranno ad abbandonare il tridente schierato a Genova per un più abituale 4-3-1-2 con Stankovic a supporto di Milito ed Eto'o. In difesa pare certo il rientro di Chivu sull'out di sinistra.

In questo articolo
Stagione:
2009/2010
Tags:
2 Andata
Champions League
Fiorentina
Inter
Liverpool