Salta al contenuto principale
Danilo Bonacquisti, centrocampista, Arzachena
Gli smeraldini tornano al successo nel recupero al Pirina

L'Arzachena travolgente, cinquina alla Vis Artena e playoff ben saldi

L'Arzachena torna bella, vincente e travolgente. Nel recupero della 28ª giornata la squadra di Nappi rifila cinque gol alla Vis Artena e mette sei punti tra sé e il sesto posto blindando così il posto nei playoff. Non c'è però l'aggancio al terzo posto perché la Nuova Florida vince l'altro recupero a Ostia. Un punteggio larghissimo che in pochi avrebbero pensato potesse maturare al Biagio Pirina quando i laziali sono passati in vantaggio con Mastropietro dopo 18' ma, a 10' dal riposo, Pinna ha pareggiato i conti, nella ripresa gli smeraldini prendono il largo con il rigore di Sartor, il secondo gol di Pinna e poi dilagano con Bonacquisti e Loi. Si chiude come meglio non poteva il periodo-no dei galluresi che avevano perso le ultime due gare giocate al Biagio Pirina contro Muravera e Aprilia dopo i pareggi contro Torres e Carbonia. 

 

La gara. L'Arzachena vuole il successo e si avvicina dalle parti di Manni con le conclusioni di Pallecchi prima e Bonacquisti poi ma è la Vis Artena a colpire alla prima occasione: al 18' i rossoverdi sbloccano il risultato con Mastropietro, sfortunato quando coglie la traversa con un colpo di testa ma bravo e pronto ad insaccare ancora di testa la palla respinta dal legno lungo. La squadra di casa incassa il colpo e riprende a macinare gioco e creare i presupposti per il gol. Al 20' Mannoni prova a superare Manni fuori dai pali dopo un rinvio corto, il portiere dei rossoverdi salva i suoi al 32' sul destro a rientrare di Bonacquisti ma nulla può al 35' su Pinna che in allungo spinge in rete la palla prolungata da Sartor. Quest'ultimo prova il sorpasso immediato con una girata ma Manni si oppone.

Nella ripresa l'Arzachena riparte alla rincorsa del gol-sorpasso, al 9' Sartor cerca di superare Manni in uscita ma viene steso dal portiere, rigore inevitabile che l'argentino trasforma nel 2-1. La squadra di Nappi non toglie il piede dall'acceleratore e al 17' ci pensa ancora Pinna a firmare la terza rete, doppietta personale. Primo cambio per gli smeraldini con Loi al posto di Pallecchi. Al 29' capitan Bonacquisti che chiude in rete uno spunto personale. Al 45' l'Arzachena cala la "manita" con Loi con l'assist di Pinna, a coronamento di una prestazione super per l'ex Muravera. Al triplice fischio i biancoverdi festeggiano il ritorno alla vittoria e si preparano per le ultime quattro giornate in cui l'obiettivo playoff è più concreto che mai. 

 

ARZACHENA: Ruzittu, Spanu (42' st Porcu), Bonacquisti, Pinna, Doratiotto (47' st Fadda), Pallecchi (25' st Loi), Sosa, Sartor (35' st Kacorri), Marinari, Mannoni, Melis (47' st Usai). A disp. Giappone, Piga, Zanghi, Rutigliano. All. Marco Nappi

VIS ARTENA: Manni, Capodaglio, Sfanò, Paolacci, Magliocchetti, Mastropietro, Taviani (37' st Pompei), Maini, Contucci, Carbone, Sordilli. A disp. Chingari, Maugeri, Talone, Vittucci, Saliani, Di Vico. All. Fabrizio Perrotti

ARBITRO: Luca Selvatici di Rovigo

RETI: 18' pt Mastropietro, 35' pt Pinna, 9' st Sartor (rig), 17' st Pinna, 29' st Bonacquisti, 45' st Loi

NOTE: Ammoniti: Pinna, Manni. Recupero: 1' + 4'.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2021/2022
Tags:
28ª giornata