Salta al contenuto principale
Salvatore Pittalis, portiere, Atletico Uri
Tre reti per gli eretini, giallorossi ko per la seconda volta

L'Atletico Uri stecca ancora, prima vittoria del Real Monterotondo

Nel giro di due turni l'Atletico Uri si complica notevolmente la vita e, dopo l'Insieme Formia, anche il Real Monterotondo festeggia il primo successo stagionale nello scontro tra matricole. Due sconfitte, zero punti, tre punti pesanti agli avversari nella lotta salvezza e, soprattutto, un preoccupante calo nella fase difensiva viste le sette reti subite in 180'. Dati che in casa della stessa squadra giallorossa conoscono bene e verso i quali si deve porre rimedio per non compromettere del tutto l'ottima partenza.

 

La gara. L'Atletico Uri parte bene ed è sua la prima occasione con lo spunto di Bah che arriva alla conclusione potente ma fuori misura. La risposta del Real Monterotondo Scalo al 16’, punizione di Riccucci ma Esposito non impatta bene sulla palla. Dieci minuti dopo gli eretini ci riprovano quando Baldassi serve Tilli che arriva sul fondo e serve Capuano impreciso nella battuta a rete pur da posizione favorevole. Superata la mezzora i laziali arriva al gol: Riccucci, con precisione, manda in porta Baldassi, che controlla la sfera e batte Pittalis. La squadra di Paris insiste e al 42’ Marino potrebbe raddoppiare ma prima della conclusione viene fermato da Jah in scivolata. Prima del riposo l'Atletico Uri potrebbe pareggiare quando, sul cross di Ravot, la palla deviata da Marino per poco non beffa il portiere Proietti Gaffi. 

Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei sassaresi - con in campo Calaresu in attacco - ma è il Real Monterotondo a chiudere i conti in modo definitivo. Al 5’ Capuano calcia dai venti metri, Pittalis para ma non trattiene e Tilli è lesto per il tap-in. Passano 2' e arriva anche la terza rete con le parti invertite tra Tilli che dalla fascia serve l'assist al bacio per Capuano che batte Pittalis da distanza ravvicinata. Gara compromessa ma il tentativo di rientrare nel match viene precluso al 25' dalla traversa che ferma la conclusione di Calaresu, palla sulla linea ma non entra. Poi c'è il traversone di Ravot la sfera attraversa l'area di rigore ma manca la deviazione decisiva. L'Uri rischia di subire la quarta rete ma, sulla conclusione di Tilli, c'è la respinta di Pittalis mentre Zambrini non sfrutta l'occasione quando arriva di fronte al portiere avversario e perde il duello. Nel recupero per l'Atletico Uri non arriva neanche la soddisfazione del gol quando sul colpo di testa di Altolaguirre la risposta di Proietti Gaffi è super.

 

REAL MONTEROTONDO: Proietti Gaffi, Albanesi, Esposito, Pasqui, Carosi, Marino (30’ st Zambrini), Tilli (39’ st Sansotta), Riccucci, Baldassi (25’ st Calisto), Capuano (15’ st Sganga), Mattei. A disp. Grussu, Saccuti, Agaci, Lalli, Bornivelli. All. Fabrizio Paris

ATLETICO URI: Pittalis, Ravot, Olmetto, Incerti, Pinna (1’ st Calaresu), Jah, Loru (22’ st Delizos), Piga, Altolaguirre, Scanu, Bah (1’ st Brizzi). A disp. Arigolas, Campus, Stechina, Carboni, Di Paolo. All. Massimiliano Paba.

ARBITRO: Davide Matina di Palermo.

RETI: 32’ pt Baldassi, 5’ st Tilli, 6’ st Capuano.

NOTE: Esposito, Pasqui, Loru, Zambrini. Recupero: 1’ + 4’

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2021/2022
Tags:
10ª giornata