Salta al contenuto principale
Lamine Doukar, attaccante, Stintino
«Il Tonara è reduce da tre successi? Noi vogliamo vincere»

Lo Stintino guarda avanti, Doukar: «L'Orrolese non merita l'ultimo posto ma potevamo fare di più, il punto è prezioso e siamo ancora in testa»

La capolista Stintino rallenta la sua corsa. In casa del fanalino di coda Orrolese è maturato un pari a reti inviolate che conferma comunque la matricola della Nurra capolista del campionato. E se il Sorso, complice il pareggio a reti bianche in trasferta contro la Ferrini, resta a due punti dalla squadra di Udassi, la diretta inseguitrice torna a essere il Castiadas, vincente per 1-0 nel derby del Sarrabus contro il Muravera. Tra le fila dei biancocelesti è il capocannoniere del campionato Lamine Doukar ad analizzare lo 0-0 maturato al comunale Mariano Leoni di Orroli: «Il mister ci aveva detto che non sarebbe stata una partita facile e così si è rivelata. È stata una partita tosta, sotto tutti gli aspetti, contro un avversario come l'Orrolese che ha dimostrato non solo di essere una bella squadra, ma di non meritare l'ultimo posto in classifica, ma bensì di stare più in alto. Noi non abbiamo giocato bene, a mio avviso potevamo fare di più, a partire da me».

Eppure lo Stintino ha avuto al 17' del secondo tempo la grande occasione di sbloccare la partita con un calcio di rigore. Doukar torna sull'episodio che lo ha visto protagonista: «Bravo il portiere a
respingerlo ma è stato un mio errore perché non ho calciato come le altre volte. Se avessi segnato quel rigore probabilmente l'economia della partita avrebbe potuto prendere una direzione diversa ma oramai è
andata così, si guarda avanti». Il pari ottenuto contro l'ultima della classe non schioda comunque i biancocelesti dal primo posto: «Siamo ancora in testa alla classifica e poi alla fine è un punto prezioso
utile per raggiungere il nostro obiettivo principale che è quello di raggiungere e al più presto i 40 punti. La partita di domenica ci aiuterà a crescere, questo è un gruppo umile e che ha voglia di divertirsi
giocando a calcio, restando però sempre con i piedi per terra». Domenica i biancocelesti torneranno al Devilla di Codrongianos ospitando il Tonara: «Affronteremo una bella squadra reduce da tre vittorie di
fila ma noi scenderemo in campo per vincere e per farlo serviranno concentrazione e determinazione fino a quando l'arbitro non fischierà la fine». A.B.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
11 Andata

Archivio articoli in evidenza