Salta al contenuto principale
Per Martinez è forte il richiamo del Castiadas e il San Teodoro chiude con Sias
Lo spagnolo va in serie D, l'ex L.Dolce coi viola

Per Martinez è forte il richiamo del Castiadas e il San Teodoro chiude con Sias

Il richiamo del Castiadas più forte di un ritorno in Gallura. Jaime Martinez Nunez non sarà la spalla in attacco di Christian Ibba al San Teodoro ma continuerà a giocare nel club sarrabese col quale ha fatto il girone di ritorno della scorsa stagione dando un contributo a singhiozzo al raggiungimento dei playoff nazionali.

Jaime Martinez resta al Castiadas, Cristian Sias va al S.Teodoro

L'ex tecnico dei biancoverdi Giampaolo Zaccheddu preferiva la collaudata coppia Mesina-Emiliano Melis ma quando l'attaccante spagnolo classe 1981 è entrato in campo ha fatto sempre vedere di essere comunque prezioso e utile alla causa. Chiusa la stagione e tornato nella sua Madrid, l'ex attaccante del Budoni ha ricevuto la scorsa settimana la chiamata dei galluresi che stanno costruendo una squadra molto interessante per l'Eccellenza ma, quando si è rifatto sotto il Castiadas, la voglia di serie D e di poter dimostrare il proprio valore sin dall'inizio della stagione ha prevalso sul giocatore cresciuto nell'Atletico Madrid. Per il centravanti alto 192 centimetri ma agile, forte di testa e bravo anche spalle alla porta sarà la prima volta che fa la preparazione col Castiadas avendo disputato due mezze stagioni coi sarrabesi negli ultimi due campionati.

 

La scelta di Martinez ha spiazzato il San Teodoro che, però, con grande capacità ha trovato immediatamente sul mercato un attaccante di grande valore come Cristian Sias benché di caratteristiche tecniche differenti rispetto allo spagnolo. Il 31enne sassarese è più una punta esterna di grande qualità, che ama partire da sinistra per accentrarsi e concludere col destro o servire l'attaccante centrale (in questo caso Ibba). Come seconda punta ha lasciato il segno quando, due stagioni fa, lasciò il Porto Torres e la serie D e fu preso a dicembre dalla Nuorese di Bernardo Mereu vincendo il campionato di Eccellenza con 8 reti segnate in poco più di un girone. Sias al San Teodoro non è però una novità avendo indossato la maglia viola nella stagione 2011/12 quando alla guida c'era l'allenatore-giocatore Giovanni Pittalis. In carriera ha giocato nel Castelsardo (2009/10) e Aprilia (mezza stagione 2010/11) in serie D, nel Fertilia (dal 2005 al 2008) e Torres (dicembre 2010) in Eccellenza, è cresciuto nel Latte Dolce club nel quale era rientrato la scorsa estate raggiungendo la finale playoff regionale.

In questo articolo
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2014/2015
Tags:
Sardegna

Archivio articoli in evidenza