Salta al contenuto principale
Nicola Manunza, allenatore, Monastir
«Con la Nuorese un tempo buttato ed episodi contro»

Monastir, un calendario duro, Manunza: «Ottobre terribile, le sconfitte possono pesare nel morale ma proveremo a far punti»

Due sconfitte contro Atletico Uri e Nuorese e, all'orizzonte, le sfide contro Arbus e Castiadas. Non c'è allarmismo in casa Monastir ma la consapevolezza che il calendario che a ottobre mette di fronte la squadra di Nicola Manunza a squadre costruite per il vertice: «Un mese terribile, oltre alle gare di Coppa Italia contro un avversario forte come l'Arbus, le quattro gare contro Atletico Uri, Nuorese, ancora Arbus e Castiadas, di cui tre in trasferta, rende tutto complicato se le hai di fila anziché essere spalmate in dieci giornate. Perché non fare punti può pesare nel morale ma proveremo comunque a conquistarne qualcuno. L'anno scorso avevamo 8 punti in 8 gare, ora sono 6 punti nelle prime 6 giornate, la media salvezza è un punto a gara più 5 o 6 che devi tirar fuori da qualche altra parte».

Anche contro la Nuorese un primo tempo regalato agli avversari: «Abbiamo fatto la stessa partenza di Uri nonostante avessimo parlato di quello che doveva essere l'approccio alla gara nei primi 20'. Nel primo tempo non abbiamo trovato le misure per contrastare la Nuorese, sicuramente la colpa è mia avendo cambiato alcune cose che non hanno dato i frutti sperati. Siamo mancati nella cattiveria e nel concedere spazi che ci sono stati fatali, contro squadre più forti di noi bisogna saper aspettare il momento opportuno per poter colpire. Inoltre, gli episodi sono stati contro, due autogol su tre gol con dei tiri innocui che sono stati deviati». Mister Manunza non crede ci sia un problema del gol: «Nelle ultime due partite non siamo riusciti a concretizzare le occasioni perché nelle altre gare avevamo fatto sempre gol. Abbiamo cambiato davanti rispetto all'anno scorso, prima c'erano giocatori che davano strappi e potevi giocare più in ripartenza, adesso abbiamo uomini che devono giocar più la palla e quando questo c'è riuscito abbiamo fatto buone partite sia vincendo che perdendo».

In questo articolo
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2019/2020
Tags:
6ª giornata