Salta al contenuto principale
Paolo Palmas, attaccante, Latte Dolce
Il gol-partita al 96', senza 5 titolari ecco il primo successo esterno

Un Latte Dolce da battaglia compie l'impresa sul campo dell'Albalonga: decide Masala all'ultimo respiro

Grande, grandissima vittoria per il Latte Dolce, perché ottenuta sul campo della terza in classifica, l'Albalonga, senza diverse pedine importanti e, oltrettutto, al sesto minuto di recupero con la rete di Masala che dà proprio il senso compiuto all'exploit dei sassaresi. Tre punti d'oro che portano la squadra di Paba fuori dalla zona playout e che dà una iniezione di fiducia potente per il finale di girone d'andata coi biancocelesti votati a scalare altre posizioni in classifica. 

 

La gara. Paba deve fare a meno di cinque titolari, Banchi e Scanu squalificati, Demartis, Virdis e Usai infortunati ma il tecnico sassarese fa di necessità virtù e schiera Garau in porta, Congiu, Cabeccia e Chessa in difesa, Ravot e Sanna esterni, Serra, Masala e Daga a centrocampo, Scogniamillo e Palmas davanti. Mariotti ha i suoi centrali di difesa esperti Panini e Paolacci, a centrocampo Falasa e Barone, in attacco punta tutto sul bomber Nohman con l'aiuto di Corsetti. Che, però, esce subito dalla contesa dopo appena 10' (sostituito da Proia) per uno scontro aereo con Congiu. I sassaresi provano a pungere di rimessa, al 12' bello spunto di Palmas che si libera per il calcio col destro a rientrare però alto sulla traversa. Per vedere uno spunto degli avanti albanensi bisogna attendere il 32' quando Nohman trova lo spazio per la conclusione a rete, di poco fuori. A 5' dal termine della prima frazione, i laziali confezionano l'occasione più ghiotta quando Proia viene liberato da un rimpallo e calcia a colpo sicuro da distanza ravvicinata, Garau devia d'istinto la palla in angolo. Nella ripresa Mariotti riparte con Polizzi al posto di Magliocchetti ma la gara si sblocca con la complicità del campo reso viscido dalla pioggia: al 12' Frasca perde l'equilibrio su un retropassaggio, Paolo Palmas (nella foto) ringrazia per il regalo e insacca a porta vuota. L'inaspettato vantaggio porta l'Albalonga a reagire ma in modo poco lineare. Mariotti inserisce prima Kuseta e poi Alonzi, gli effetti si vedono perché Nohman al 25' tocca di testa appena la palla messa in area, Garau è immobile e la sfera si perde sul fondo. Il pareggio è rimandato al 36' Congiu va a contatto con Sabatini che non fa nulla per rimanere in piedi, per l'arbitro Paolucci è calcio di rigore che lo specialista Nohman trasforma. L'Albalonga sente il fiuto della vittoria, al 38' va vicinissimo al vantaggio con la conclusione da fuori area di Proia, la palla colpisce il palo inerno, tocca Garau ma non entra perché spazzano i difensori sassaresi. Paba toglie Palmas e chiede sacrificio a Contu. Al 41' Congiu sfiora la rete su colpo di testa in seguito a un calcio d'angolo. Poi la difesa viene puntellata con l'innesto di Fideli al posto di Sanna. Ma è nel recupero che il Latte Dolce trova la gioia per la vittoria. Prima tira un sospiro di sollievo sulla conclusione di Nohman che sfiora l'incrocio dei pali poi piazza la zampata vincente con Alessandro Masala: sulla punizione laterale messa in area, nessuno tocca la palla e si insacca con Frasca ingannato. La festa dei sassaresi è prolungata perché arriva subito il triplice fischio. Con fortuna e caparbietà arriva il primo successo esterno del campionato e della gestione Paba che ha fruttato, finora, 11 punti in 6 partite.

 

ALBALONGA: Frasca, Novello, Negro (15' st Botti), Barone (25' st Alonzi), Panini, Paolacci, Magliocchetti (1' st Polizzi), Falasca (19' st Kuseta), Nohman, Corsetti (11' pt Proia), Sabatini. A disp. Galluccio, Mazzoni, Squerzanti, Succi. All. Marco Mariotti.

LATTE DOLCE: Garau, Ravot, Daga, Cabeccia, Chessa, Congiu, Serra, Masala, Scogniamillo (42' st Marcangeli), Palmas (38' st Contu) Sanna (47' st Fideli). A disp. Pittalis, Ruiu, Melis, Piga, Fantasia, Usai. All. Massimiliano Paba.

ARBITRO: Paolucci di Lanciano.

RETI: 12' st Palmas, 36' st Nohman (rig), 51' st Masala.

NOTE: Ammoniti: Nohman, Proia, Paolacci, Sanna, Chessa, Congiu, Daga. Angoli 5-1. Recupero: 3 + 6'. Spettatori: 150 circa.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
12 Andata

Archivio articoli in evidenza