Salta al contenuto principale
Lorenzo Loi, difensore, Sigma
Accordo tra il ds Puddu e il presidente dei cagliaritani Cossu

Colpo Muravera, arriva in prestito dalla Sigma il gioiellino classe 2002 Lorenzo Loi

Il Muravera non si fa sfuggire il gioiellino classe 2002 Lorenzo Loi, mancino dalla tecnica elevata ed esuberanza fisica messosi in luce nel settore giovanile della Sigma fino a disputare da titolare un grande campionato di Promozione (nella foto in maglia blu) sotto la guida di Tonio Madau (che ha lanciato anche altri 2002 come Limbardi, Deiana, Calledda e Nicotra).

Sul talentuoso esterno sinistro c'erano diversi club di serie D (Torres su tutti) ma il presidente del più titolato settore giovanile di Cagliari, Pasquale Cossu, ha favorito il passaggio in prestito al club gialloblù ritenendo la piazza sarrabese ideale per la crescita ulteriore del quasi maggiorenne calciatore (18 anni il prossimo 27 settembre) visto il rendimento avuto dai fuoriquota (più giovani anche dell'ultima annata prevista dal regolamento) utilizzati dal tecnico Francesco Loi nell'ultimo campionato di serie D.

 

Si tratta della prima operazione ufficiale del neo-direttore sportivo del Muravera, Sebastian Puddu (ex Carbonia), che riempie subito una casella nello scacchiere di mister Loi svuotatasi con il ritorno al Cagliari di Tommaso Spanu, classe 2002, autore di 26 partite da titolare con la soddisfazione della marcatura nella gara contro l'Aprilia. Loi potrebbe essere utilizzato nella linea a quattro di difesa (come Spanu), o come quinto a sinistra in caso di difesa a tre, ma anche in una zona di campo più avanzata vista la capacità di dribbling nell'uno contro uno e la progressione palla al piede sulla fascia sinistra.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2019/2020