Salta al contenuto principale
Mattia Floris, centrocampista, Lanusei
Buon punto degli ogliastrini e fra 48 ore il recupero a Ostia

Grande prova del Lanusei, a Latina agguanta il pari con Floris che poi sciupa il rigore della vittoria

Un grande Lanusei sfiora l'impresa sul campo del Latina, si prende un bel punto ma può recriminare sulla mancata vittoria quando Floris, uno dei migliori in campo, ha spedito in curva un calcio di rigore che lui stesso si era procurato a 9' dal termine. La squadra di Hervatin ha fornito una prova di qualità e di personalità reagendo benissimo alla rimonta dei pontini che, con Rabbeni e Iadaresta, avevano risposto all'iniziale vantaggio di Bonu. Trascinati da Floris, entrato dopo 10' della ripresa, gli ogliastrini sono andati all'assalto dei nerazzurri trovano il pari con il mancino di Tertenia che poi, come detto, ha mancato la rete del sorpasso. Un punto che dà morale in vista del recupero di martedì sul campo dell'Ostiamare.

 

La gara. Chiappini preferisce De Francesco a Tribuzzi nei trequartisti con Caputo e Rabbeni dietro Iadaresta. Hervatin lascia in panchina Floris, Alvarez e Franzese mandando in campo Demontis e Fatta, al centro della difesa torna Rizzo. Il Lanusei segna al primo affondo: Oggiano supera Romeo e cerca di passare anche Cossentino ma la sua conclusione è deviata sopra la traversa, dalla bandierina Ladu pesca in area Bonu che stacca bene di testa e spedisce la palla nell'angolo alla destra di Bortolameotti. Lo schema potrebbe ripetersi 2' dopo con interpreti diversi, Pisanu calcia una punizione laterale, Rizzo colpire di testa mandando però fuori di poco. Il Latina si scuote e al 16' sfiora il pari con Iadaresta che, dopo la sponda ravvicinata con Rabbeni, calcia col sinistro di controbalzo e palo scheggiato alla sinistra di La Gorga. A metà ripresa il Latina perde il capitano Catinali per infortunio ed entra Cittadino. Al 27' ci prova Fatta con un tiro al volo in bello stile ma la traiettoria è centrale e Bortolameotti blocca la palla. La Gorga deve distendersi in tuffo 2' dopo per respingere il tiro col mancino di Atiagli dal limite dell'area. Il Latina pareggia al 37' ed è un bel gol di Rabbeni che, sul cross teso di Caputo, anticipa Cacciotti e con un colpo di testa spalle alla porta supera La Gorga. Prima del riposo ci prova Cittadino su punizione (41') ma La Gorga c'è e manda in angolo. Ad inizio ripresa il Latina si presenta con Tribuzzi e Cifra in campo e parte all'attacco trovando il gol del sorpasso al 4' con Iadaresta, perfetto nella spaccata a deviare in rete il cross di Atiagli dalla sinistra. Hervatin rompe gli indugi e manda in campo Floris per Bonu, poi è la volta di Alvarez per Ladu. Al 19' il Lanusei spreca la palla del pareggio: Oggiano fugge a destra, salta Cossentino ed entra in area, poi serve all'indietro Floris che si divora il gol calciando centrale all'altezza del dischetto del rigore, respinge d'istinto Bortolameotti. Ancora Lanusei a semina lo scompiglio al 21': Oggiano viene anticipato da Angelov sul cross di Demontis, sulla palla si avventa Floris il cui tiro è respinto da Cittadino. I nerazzurri sfiorano il gol del ko al 23' quando Rabbeni si trova a tu per tu con La Gorga e calcia addosso al portiere comunque bravo a chiudere lo specchio di porta. Gli ogliastrini ne approfittano subito e pareggiano al 26' grazie al perfetto affondo di Demontis con palla a Floris che controlla e batte Bortolameotti. Torna la parità e gara sempre aperta. Al 31' Atiagli affonda a sinistra, il cross e respinto coi pugni da La Gorga, sulla palla si avventa Alario che conclude dal limite scheggiando la traversa. Il Lanusei si costruisce la grande chance per sbancare il Francioni, al 35' Floris viene messo a terra da Romeo in piena area, per l'arbitro Catanoso è calcio di rigore, lo stesso Floris si poresenta dal dischetto ma spara alto sulla traversa. Romeo, ammonito per penalty, protesta e si becca il secondo cartellino giallo. Nel finale un sussulto del Latina che, sebbene con l'uomo in meno, cerca la vittoria, al 43' Iadaresta dal limite dell'area impegna La Gorga che si rifugia in calcio d'angolo. Per il Lanusei è comunque un buon punto, gli ogliastrini si trasferiranno a Ostia per il recupero di martedì in casa dei lidensi.  

 

LATINA: Bortolameotti; Angelov, Cossentino, Romeo, Atiagli; Catinali (26' pt Cittadino), Alario (42' st Mancini); De Francesco (1' st Cifra), Caputo (1' st Tribuzzi), Rabbeni (24' st R. Rizzo); Iadaresta. A disp. Maltempi, Vona, Porfiri, Natale. All. Andrea Chiappini

LANUSEI: La Gorga; Mezzapelle, Cacciotti, Bonu (10' st Floris), G. Rizzo; Labagnara, Pisanu, Demontis; Ladu (18' st Alvarez); Oggiano, Fatta (31' st Cavallaro). A disp. Avicolli, Rosato, Atzori, Franzese. All. Gianluca Hervatin

ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria

RETI: 10' pt Bonu, 37' pt Rabbeni, 4' st Iadaresta, 26' st Floris

NOTE: Espulso al 36' st Romeo. Ammoniti: Fatta, Rizzo, La Gorga, Cittadino, Labagnara. Recupero: 3' + 5'.

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
13 Andata

Archivio articoli in evidenza