Salta al contenuto principale
Giorgio Vacca, allenatore, Gonnosfanadiga
L'addio dopo il 4-1 a Selargius, ora la sfida con l'Andromeda

Il Gonnos è penultimo e si dimette il tecnico Zaccolo, la società sceglie il duo Garau-Vacca: «Il sogno-salvezza è ancora realizzabile»

Scossone sulla panchina del Gonnosfanadiga. La sconfitta per 4-1 di domenica scorsa nel recupero a Selargius, la decima in 17 giornate, ha portato il tecnico Alessandro Zaccolo alle dimissioni dalla carica di responsabile della prima squadra. La matricola si trova ora al penultimo posto con 14 punti, il consiglio direttivo del club mediocampidanese si è riunito e ha deciso di affidare l'incarico della guida al tandem composto da Giancarlo Garau e Giorgio Vacca, quest'ultimo ex centrocampista della Tharros e già tecnico dei biancoverdi nel 2013-14 con la storica promozione in Prima categoria (nella foto "usgonnosfanadiga" con il presidente Raffaele Pes). A fine campionato ci fu l'addio dopo la festa e la squadra fu affidata a Gianfranco Farina (decimo posto con 37 punti). Nel 2015-16 inizia la parentesi di Alessandro Zaccolo, al primo anno un nono posto con 39 punti mentre l'anno scorso arriva il secondo posto con 59 punti dietro l'Andromeda (65) che vale il ripescaggio in Promozione dopo 33 anni di assenza. L'esordio dei due tecnici Garau e Vacca sarà domani in casa contro l'Andromeda, la rivale della scorsa stagione per la vittoria del campionato di Prima

 

La società del presidente Raffaele Pes, nei giorni scorsi, ha dato il benvenuto ai nuovi arrivati salutando calorosamente il mister dimissionario: «Giancarlo e Giorgio avranno il compito di risollevare il morale di una squadra finita in fondo alla classifica ma con la possibilità di risalire la china. A loro va un grande augurio affinché si possa concretizzare il sogno di una salvezza ancora realizzabile. Ad Alessandro, che ha guidato i nostri colori per complessive tre stagioni e mezzo in momenti differenti (la prima volta nel 2011-12, ndr), il ringraziamento da parte di tutti noi per il lavoro svolto con grande sacrificio e competenza e per le sue doti umane e professionali». Poi l'appello al pubblico in vista del match con l'Andromeda: «Chiediamo inoltre il sostegno del pubblico che mai come in questi momenti risulta indispensabile a cominciare dalla partita casalinga di domenica, primo di una lunga serie di incontri da non fallire. L'occasione per non far sentire i nostri giocatori soli a lottare per un obiettivo tutt'altro che proibitivo. Quindi domenica alle ore 15 tutti sugli spalti per gridare Forza Gonnos!»

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
4 Ritorno