Salta al contenuto principale
Stefano Udassi, allenatore, Latte Dolce
«I derby con la Torres? Grandi stimoli per fare la miglior prestazione»

Il Latte Dolce ai nastri di partenza, Udassi: «Il gruppo si è compattato ed è ancora più forte coi nuovi arrivati, abbiamo voglia di fare bene»

Il ritiro a Valledoria, poi la preparazione che prosegue a Sassari fra sedute in palestra, allenamenti e amichevoli, l'ultima delle quali vinta 6-0 contro il Bosa d'Eccellenza. Il Latte Dolce è pronto ad aprire la sua stagione ufficiale nel derby contro la Torres di Coppa Italia in programma domenica alle ore 18 sull’erba del Vanni Sanna. Stefano Udassi, tecnico che lo scorso anno ha raggiunto la finale playoff, la più alta vetta mai toccata dal club sassarese, è pronto allo start: «Abbiamo lavorato tanto per farci trovare pronti alle prime chiamate stagionali: domenica in Coppa Italia e poi ancora una settimana dopo in campionato».

 

Il destino ha voluto che l'accoppiamento in entrambi i casi fosse con la Torres: «Massimo rispetto per l'avversario, consapevolezza degli stimoli che può dare la stracittadina ma approccio che non muta rispetto a tutte le gare che contano. Ce la giocheremo decisi a mettere in campo la migliore prestazione possibile per ottenere il miglior risultato possibile, è chiaro. In quest'ultimo mese ci siamo allenati duramente, senza risparmiarci, perché abbiamo chiaro il nostro obiettivo: arrivare a fare il nostro meglio per ottenere quanto di meglio. Questo gruppo si è compattato ancora e ancora più forte, ha inglobato i nuovi arrivati, ha voglia di fare e di fare bene». Curiosità sulle prime scelte di formazione: «Naturale che con una rosa ampia e competitiva ci siano delle scelte da fare, ma è la normalità e il bello del calcio. A nessuno è preclusa una chance, tutti devono meritarsela. La Coppa è un test importante, ci teniamo a fare bene ma non diamo nulla di scontato. Sempre a testa alta e con il giusto spirito e la giusta mentalità, ma senza mai volare alto staccando i piedi da terra. Io e lo staff abbiamo fiducia nei ragazzi, non vediamo davvero l'ora di scendere in campo».

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2019/2020