Salta al contenuto principale
Romino Kozeli, attaccante, Porto Rotondo
L'attaccante ex Olbia e San Teodoro è una certezza

Il Porto Rotondo sistema l'attacco con l'acquisto di Romino Kozeli

Il Porto Rotondo spera di aver trovato in Romino Kozeli il bomber che sostituirà Marco Ruzzittu, lo scorso anno protagonista con 32 gol al punto da essere chiamato nell'Arzachena (e potrebbe strappare ancora un contratto). L’attaccante classe 1994, cresciuto nelle giovanili dell’Olbia fino a quando il tecnico Cerbone, nel 2011-12, lo schierava titolare in Eccellenza. La stagione successiva (2012-13), quella che portò i bianchi guidati da Giorico in serie D, fu dato in prestito al San Teodoro col quale ha realizzato 11 gol risultando il miglior marcatore dell'Eccellenza tra i fuoriquota. L'Olbia lo tenne per mezzo campionato in serie D (11 presenze e 2 gol) per poi cederlo a dicembre nuovamente al San Teodoro (8 gol). Nel 2014-15 inizia con la Montalbo e chiude la stagione col Lauras, tre anni fa il passaggio al Tempio con una incredibile stagione condita da 25 reti e i playoff sfiorati dai galletti all'ultima giornata. Nel 2016-17 riparte dagli azzurri ma, complice il caos societario al Tempio, passa al Budoni che, nel frattempo, aveva svincolato Marco Fideli. La stagione scorsa era con l’Ilvamaddalena.

 

Il Porto Rotondo vuole ben figurare al ritorno dopo un decennio in Eccellenza e sta piazzando degli acquisti intelligenti, prendendo giocatori giovani ma con potenzialità ancora da migliorare come quelle viste nel difensore Riccardo Muzzu (ex Calangianus e Monastir), nel portiere Fabrizio Deiana (ex Olbia e Sff Atletico) e nell'omonimo Fabrizio Deiana reduce dalle stagioni in serie D con Budoni e San Teodoro (leggi qui)

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2018/2019