Salta al contenuto principale
Arzachena
Avvio di gara decisivo per i toscani, ottavo ko dei galluresi

L'Arzachena ancora a secco di punti in trasferta, il Pisa fa suo il match in 18'

In trasferta proprio non va. L'Arzachena non ha scampo nemmeno a Pisa e inanella l'ottava sconfitta in otto gare giocate lontano dal Biagio Pirina, il match degli smeraldini si è chiuso nei primi 18' subendo le due reti che hanno determinato il risultato finale. 

I nerazzurri partono a razzo e al 2' sbloccano la gara con Di Quinzio, che prima si guadagna una punizione sulla trequarti e poi va a segno schiacciando bene la palla sulla torre di Birindelli  imbeccato da Liotti. Mister D'Angelo perde subito Masi (problemi al ginocchio) sostituito da Brignani. L'Arzachena reagisce e occupa la metà campo avversario ma si fa infilare in modo banale al 18': Gatto costringe Gori alla deviazione in angolo che viene battuto male, palla intercettata da Di Quinzio che va in fuga palla al piede da una porta all'altra, entrato in area gallurese e serve l'accorrente Marconi che deve solo spingere la palla del 2-0 in rete. Gli smeraldini non demordono e attaccano ma si espongono alle ripartenze dei nerazzurri. Al 20′ il Pisa fallisce il 3-0, Di Quinzio scatenato e serve De Vitis che calcia alto. Al 22′ Masucci salta con un pallonetto un avversario e calcia dalla lunga distanza, palla a lato. Giorico prova a rimediare con un cambio al 33': esce Busatto per Manca. Nella ripresa le occasioni scarseggiano, l'Arzachena non trova mai lo spunto per rientrare in partita e rischia  al 27′ con Masucci in tuffo ma Ruzittu salva. Il punteggio non cambia, gli smeraldini restano ancora a secco di punti nelle 8 gare giocate in trasferta.

 

PISA: Gori; Meroni, Masi (5' pt Brignani), Liotti (14' st Izzillo); Birindelli, De Vitis, Gucher, Lisi; Masucci (32' st Cuppone), Di Quinzio; Marconi. A disp. D'Egidio, Cardelli, Zammarini, Cernigoi, Moscardelli, Maffei. All. D'Angelo.

ARZACHENA: Ruzittu; Busatto (33' pt Manca), Baldan, La Rosa; Arboleda, Casini (23' st Bruni), Porcheddu, Pandolfi; Gatto (1' st Onofri); Ruzzittu, Sanna. A disp. Pini, Corinti, Loi, Nuvoli. All. Giorico.

ARBITRO: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia

RETI: 2' pt Di Quinzio, 18' pt Marconi.

NOTE: Ammoniti: Brignani, Meroni, Casini. Angoli: 3-3. Recupero: 2' + 3'. Spettatori: 5.000 circa.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2018/2019
Tags:
16ª giornata