Salta al contenuto principale
Piotr Branicki, attaccante, Arzachena
Un gol per tempo e smeraldini in corsa per la Lega Pro

L'Arzachena supera l'ostacolo Lanusei, Sanna-Branicki per far continuare il sogno

Non si arresta la marcia deARZACHENA – Gli smeraldini superano all’inglese il Lanusei e continuano a sognare la Lega Pro. Per gli ogliastrini ko indolore visti i contemporanei passi falsi delle avversarie per la salvezza. Il bomber Andrea Sanna sblocca il risultato al 10’ con un diagonale rasoterra su assist di testa di Branicki. Raddoppio al quarto d’ora della ripresa con Branicki che realizza dal dischetto dopo un ingenuo fallo in area di Enciu ai danni di Sbardella.

 

La gara. Giorico non ha Bonacquisti e resta fedele al suo modulo con Ruzittu tra i pali, D’Alterio, Brack, Sbardella e Mithra, Alfano, Aiana, Nuvoli e Verachi a centrocampo, Andrea Sanna e Branicki in attacco. Hervatin conferma la squadra vittoriosa nel derby con la Torres, in porta c'è La Ferrara, in difesa Bonu, Rizzo, Di Maio e Contu, a centrocampo Kouadio, Pisanu, Perez, sulla trequarti Kadi dietro Enciu e Papini. Si fa subito interessante il derby con il Lanusei che reclama un calcio di rigore al 5' quando Enciu viene sbilanciato da Sbardella mentre cerca la battuta a rete alla fine di un'azione convulsa con la respinta di Ruzittu di pugni sul cross da sinistra di Contu. Al primo affondo l'Arzachena passa in vantaggio, rimessa dal fondo corta di La Ferrara, la palla smorzata dal forte vento viene intercettata di testa da Branicki e indirizzata verso Sanna, controllo e tocco d'esterno preciso a battere il portiere ogliastrino. Il gol dà forza agli smeraldini, che si rendono pericolosi al 23' con lo spunto di Verachi il cui tiro viene deviato in angolo da Rizzo. Ancora l'ex Nuorese vivace 2' dopo quando conquista una punizione dal limite che Nuvoli calcia non trovando lo specchio di porta. La risposta del Lanusei con la punizione di Contu al 29', l'ex Muravera manda la palla vicinissima all'incrocio dei pali. Al 36' Kouadio si fa luce a destra e mette al centro, la palla attraversa l'area di rigore senza che Enciu e Papini possano intervenire. L'Arzachena replica con la veloce ripartenza Branicki-Sanna, il cross del bomber viene deviato in angolo da Rizzo. 

La ripresa si apre con la sventola di Aiana dai venti metri su palla ricevuta dalla fascia da Nuvoli, la sfera finisce sul fondo. Al 10' l'Arzachena potrebbe raddoppiare, Di Maio scivola sulla pressione di Alfano che poi entra in area e cerca di battere La Ferrara bravo a deviare in angolo, si dispera Sanna solissimo al centro e pronto al tap-in. Giorico al 13' manda in campo Salvini al posto Verachi, 3' dopo la vice-capolista trova il calcio di rigore per atterramento di Sbardella ad opera di Enciu, dagli undici metri non sbaglia l'esecuzione Branicki con un tiro incrociato ed angolato. Al 23' l'Arzachena sfiora il tris, Sbardella pesca in area Sanna, bravo ad aggirare Bonu ma non La Ferrara che para in due tempi. Il Lanusei prova a rientrare in partita al 27' quando Kadi cerca di sorprendere Ruzittu con l'aiuto del vento, il portiere alza la palla sopra la traversa. La squadra di Giorico prova a sfruttare gli ampi spazi, al 33' Branicki verticalizza per Sanna che entra in area e calcia in diagonale, provvidenziale l'entrata in scivolata di Rizzo che devia il tiro in angolo. Nonostante i cambi, nel finale non accade altro. L'Arzachena tiene il passo delle grandi del campionato alimentando il sogno della Lega Pro. Lo stop per il Lanusei è indolore avendo perso tutte le concorrenti alla salvezza. 

 

ARZACHENA: Ruzittu, D’Alterio, Mithra, Aiana, Brack, Sbardella, Alfano (15’ st N. Sanna), Nuvoli, A. Sanna, Branicki (42’ st Aloia), Verachi (13’ st Salvini). A disp. Aramu, Petrone, Mulas, Capezzuto, Scano, Oggiano. All. Mauro Giorico

LANUSEI: La Ferrara, Bonu, Contu, Pisanu, Rizzo (45’ st Baraldi), Di Maio, Kouadio, Perez (20’ st Oprioiescu), Enciu (39’ st Celiani), Kadi, Papini. A disp. Carlino, Usai, Cavallaro, Franca, Savanelli. All. Gianluca Hervatin

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto

RETI: 10’ pt A. Sanna, 16’ st Branicki (rig)

NOTE: Ammoniti: D’Alterio, Aiana, Aloia, Rizzo. Spettatori: 500 circa.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
10 Ritorno
Girone G

Archivio articoli in evidenza