Salta al contenuto principale
Nicola Manunza, allenatore, Monastir
Si ricompone il puzzle della Kosmoto alla ricerca della salvezza

Monastir, tante conferme e due nuovi arrivi per Manunza: presi l'esterno Alessio Congiu e il portiere Gianluca Marongiu

Pezzo dopo pezzo il Monastir ricompone il puzzle della squadra che il riconfermato tecnico Nicola Manunza, coadiuvato dal fido collaboratore Thomas Congia, dovrà condurre all'obiettivo salvezza dopo l'ottima stagione all'esordio come responsabile di una prima squadra. Tra i molti protagonisti del bel campionato terminato tre mesi fa, vestiranno ancora la maglia biancoblù il portiere Matteo Zanda, i difensori centrali Daniele Porcu e Mario Falchi, l'esterno basso Alessandro Aramu, il centrocampista laterale Federico Poddesu, il trequartista Nicola Lai, più l'importante tris di fuoriquota titolari del campionato scorso quali Mattia Delogu (2000), centrocampista adattatosi benissimo a giocare basso a destra, i centrocampisti Christian Ruggeri e Luca Melis che essendo entrambi del '99 verranno considerati alla stregua di un "senior" nel caso di utilizzo contemporaneo. Guadagneranno maggior minutaggio il 2001 Nicola Ledda e il 2002 Mattia Mattana già impiegati in diverse gare lo scorso campionato. Torna anche a disposizione Demetrio Cossu, il forte laterale classe 1996 che ha smaltito i postumi di un infortunio che l'ha tenuto fuori per l'intera scorsa stagione ma elemento portante nei precedenti campionati anche da fuoriquota.

 

Sul fronte dei nuovi arrivi, dopo l'annuncio dell'acquisto dell'attaccante Mario Piras, ex Selargius e Primavera del Cagliari, il Monastir ha trovato l'accordo (e la firma) di Alessio Congiu,  nell'ultimo anno e mezzo con la maglia dell'Arbus che ha vinto il campionato di Promozione e che ha chiuso in Eccellenza a pari punti (38) proprio con la Kosmoto. Si tratta di un elemento esperto e duttile, capace di ricoprire più ruoli (esterno difensivo, interno di centrocampo, esterno d'attacco) con il medesimo rendimento. Tutte qualità che mister Manunza (nella foto con Congiu) conosce avendolo avuto come compagno di squadra al Castiadas e all'Orrolese. Volto nuovo anche Gianluca Marongiu, portiere classe 1993 proveniente dal Villamassargia e che potrà essere una valida alternativa a Zanda come lo è stato lo scorso anno Antonio Fortuna passato al Carbonia. Il Monastir resta sul mercato alla ricerca di un'altra punta dopo gli addii di William Tronu (14 gol) e Federico Serra (5 gol).

In questo articolo
Allenatori:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2018/2019