Salta al contenuto principale
Andrea Demontis, centrocampista, Lanusei
Salta il tesseramento di Masia, ancora vincolato con il Tuttocuoio

Nuova linfa per il Lanusei, dopo il centrocampista Demontis e il difensore Mezzapelle ecco l'attaccante ex Palermo Galici

Non c'è due senza tre ma è mancato il quarto. Il Lanusei dimostra di voler anticipare la svolta stagionale senza aspettare la riapertura del mercato di dicembre dove, in ogni caso, cercherà di essere protagonista, e ha portato alla corte del tecnico Gianluca Hervatin tre nuovi giocatori. Andrea Demontis, centrocampista classe 95 (nella foto), cresciuto nelle giovanili del Cagliari per poi fare l'esperienza in Lega Pro con San Marino e Melfi. Nella gara contro la Nuorese ha giocato gli ultimi 35' della ripresa al posto di Floris e poi era tra gli undici titolare della sfida contro l'Ostiamare rinviata per la forte pioggia caduta all'Anco Marzio. Sia contro i barbaricini che i lidensi è stato schierato dal primo minuto Luciano Mezzapelle, esterno destro classe 99 nella scorsa stagione nelle fila della Torres in serie D. Volto nuovo è Alessio Galici, attaccante palermitano classe 1998 ex giovanili dei rosanero un po' sfortunato nel 2015 con i due interventi al ginocchio sinistro per la rottura del legamento crociato e a disposizione per la gara interna di domenica contro il Rieti. La società ogliastrina ha dovuto rinunciare all'acquisto di Alessandro Masia, trequartista classe 1995 ex giovanili del Cagliari e in Lega Pro con Melfi e Tuttocuoio che il club toscano retrocesso in serie D non ha messo in lista di svincolo a luglio e che potrà perciò liberarsi solo ad inizio dicembre.

 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2017/2018

Archivio articoli in evidenza