Salta al contenuto principale
Giuseppe Ponsat, attaccante, Arzachena
Gli smeraldini, 10 punti in 4 gare, fuori dai playout

Arzachena ancora vincente, Ponsat affonda il Ladispoli

Una rete di Ponsat a metà ripresa permette all'Arzachena di ottenere un'importante vittoria sul campo del Ladispoli e allungare la striscia di risultati utili a quattro coi 10 punti conquistati che portano i galluresi fuori dalla zona playout. Una costante ascesa confermata anche nel difficile match dell'Angelo Sale con la squadra di Giorico a costruire diverse occasioni da rete reggendo bene con capitan Ruzittu agli sporadici tentativi dei tirrenici.

 

La gara. Zeoli si affida agli attaccanti Manoni e Di Mario con Fagioli e Del Signore esterni, in mezzo al campo De Fato e Tollardo, Giorico si oppone con Ruzittu tra i pali, Marinari, Bragagnolo, Tommaso Gentile e Arboleda in difesa, Rossi, Islamaj, Olivera e Pietro Gentile a centrocampo, Ponsat e Pozzebon in avanti. Ladispoli minaccioso nei primi minuti con la verticalizzazione di Fagioli, palla addomesticata da Manoni e incrociata a lato. Risposta affidata alla caparbia iniziativa di Ponsat che sguscia in dribbling tra tre avversari e calcia debole, Salvato blocca a terra. Ancora spunto di Ponsat e palla all'indietro per il destro d'incontro di Islamaj deviato in angolo. Giorico è costretto al primo cambio forzato con l'uscita dell'infortunato Arboleda per Peana. I padroni di casa si rendono pericolosi con Del Signore che, da sinistra, converge al centro e calcia in diagonale sfiorando il palo più lontano. Lo stesso classe 2000 dà l'illusione del gol con un destro ravvicinato con palla sull'esterno della rete. Ruzittu è attento sul destro da fuori di De Fato. Gol annullato a Di Mario per fuorigioco. L'Arzachena si vede con il destro alto sulla traversa di Rossi al termine di un'azione manovrata. La chance più grossa a fine tempo con il destro a colpo sicura di Di Mario respinto a pugni chiusi da Ruzittu.

Ad inizio ripresa spinge il Ladispoli mettendo sotto pressione la difesa gallurese con una serie di corner in cui Manoni poi scheggia la traversa con un colpo di testa. Giorico interviene al 17' con il doppio cambio Santinon e Galdean per P. Gentile e Islamaj, il rumeno va in mezzo al campo mentre Rossi trasloca di fascia. Ancora biancorossi pericolosi con la punizione di Tollardo dalla trequarti, palla spizzata da De Fato ma Ruzittu è attento e blocca. Lo stesso numero 4 di casa ci prova con un destro dai sedici metri alto sulla traversa. Preludio al gol-vittoria: al 21' Ponsat in area libera il sinistro da posizione defilata sorprendendo Salvato sul primo palo. Superata la mezzora entra Padovani per Pozzebon e il brasiliano calcia debole dopo uno scambio al limite con Ponsat. Finale confuso (si rivede in campo anche Sirigu) con la spinta dei padroni di casa che reclamano per una trattenuta in area di Peana ai danni di Di Mario. Gli smeraldini portano a casa un'altra importante vittoria confermando di aver preso un passo da squadra da playoff.

 

LADISPOLI: A. Salvato, Antonangeli (3' st D’Aguanno), G. Salvato (27' st Di Grazia), De Fato, Gallitano, Giannetti, Fagioli, Tollardo, Di Mario, Manoni, Del Signore (50' st Manzari). A disp. Mastropietro, De Angelis, Amorosino, Galluzzo, Zucchi, Mucili. All. Michele Zeoli

ARZACHENA ACADEMY: Ruzittu, Arboleda (18' pt Peana), Marinari, Bragagnolo, T. Gentile, P. Gentile (17' st Santinon), Islamaj (17' st Galdean), Olivera (42' st Sirigu), Ponsat, Pozzebon (33' st Padovani), Rossi. A disp. Cotardo, Patta, Lolli, Petronelli. All. Mauro Giorico

ARBITRO: Giuseppe Romaniello di Napoli

RETI: 21' st Ponsat.

NOTE: Ammoniti: Rossi, Islamaj, Olivera, Peana, Galdean, Giannetti, De Fato, Fagioli, G. Salvato. Recupero: 2' + 6'.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2019/2020
Tags:
16ª giornata