Salta al contenuto principale
Danilo Bonacquisti, Giuseppe Nuvoli, Arzachena
Anche il bomber Sanna pronto a firmare il contratto

Arzachena, pioggia di conferme: in Lega Pro con Bonacquisti, Ruzittu, Sbardella, Aiana, La Rosa e Nuvoli

Un giorno dopo aver ottenuto la licenza nazionale per partecipare al primo campionato di Lega Pro della sua oltre cinquantennale storia, l'Arzachena Costa Smeralda Calcio ufficializza le prime conferme dei giocatori che hanno ottenuto l'incredibile risultato di primeggiare in serie D con un alloro che rimarrà negli annali.

Se non c'erano problemi sulla permanenza in panchina di Mauro Giorico, condottiero di un gruppo che ha sorpreso le corazzate del girone G e attualmente impegnato a Coverciano per il corso di "Allenatore professionista di seconda categoria – UEFA A", si attendevano con trepidazione i nomi dei "guerrieri" che vestiranno ancora la maglia biancoverde nei professionisti. La società di Menio Fiorini ha annunciato per primo Danilo Bonacquisti (1987), capitano e anima della squadra, simbolo di dedizione, professionalità e attaccamento alla maglia dall'alto delle sei stagioni di permanenza in Costa Smeralda con all'attivo oltre 170 presenze. Successivamente è arrivato un quintetto di nomi che, come recita il comunicato ufficiale, "saranno ancora gli assi portanti per la stagione 2017-18": il portiere Marco Ruzittu (1991), che un mese fa ha ricevuto a Viareggio il riconoscimento quale miglior portiere della serie D; il difensore Simone Sbardella (1993), al primo anno ottime prestazioni e un grande feeling coi compagni e l'ambiente con la serie C già conosciuta 5 anni fa a Fano, il mediano Marco Aiana (1996), un rendimento eccellente nel suo ultimo anno da fuoriquota e maturato dopo l'esperienza in Eccellenza con il La Palma (9 reti); il jolly Luca La Rosa (1988), premiato per la sua caparbietà nel recuperare da un brutto infortunio e sempre utile in diverse zone del campo; il centrocampista offensivo Giuseppe Nuvoli (1987), collezionista di campionati vinti in serie D dopo quelli con Viterbese, Torres e Nuorese che, come l'Arzachena, gli diede la possibilità di giocare tra i professionisti. (nella foto, da sinistra in senso orario, Bonacquisti, Ruzittu, Nuvoli, Sbardella, Aiana e La Rosa)

Nella lista dei confermati non figura la coppia d'attacco che ha fatto mirabilie e infiammato il Biagio Pirina. Ma, mentre Piotr Branicki, ha firmato due giorni fa con l'Avezzano sancendo in maniera definitiva un accordo già in atto da due settimane, per Andrea Sanna (1983), capocannoniere in serie D con 20 reti, continua la trattativa con il direttore sportivo Antonello Zucchi e si attende con imminenza la firma con l'annuncio della sua conferma. Il bomber di Donigala dovrà confermare un buon bottino di gol anche nei professionisti per aiutare la squadra a centrare la salvezza. Dopodiché la società di Menio Fiorini sarà pronta a completare la rosa con gli acquisti giusti per mantenere la categoria.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2016/2017

Archivio articoli in evidenza