Salta al contenuto principale
Marco Piras, allenatore, Muravera
Disponibile anche Rahuf, slitta il tesseramento di Felleca

C'è il transfer, il Muravera può utilizzare i belgi Clovis e Legname per la gara-salvezza con la Torres

Sarà un Muravera profondamente rinforzato quello che affronterà il girone di ritorno alla ricerca dei punti per la salvezza. Già dalla gara di domenica contro la Torres i sarrabesi potranno presentarsi con tre volti nuovi, nomi già conosciuti perché si tratta di giocatori che in diversi momenti sono approdati in gialloblù durante la pausa natalizia. 

Intanto si è concluso l'iter del tesseramento dei due giocatori provenienti dal Belgio. Per Wawa Mamwanga Clovis e Ugo Legname è arrivato, infatti, il tanto atteso transfer e perciò sono a tutti gli effetti utilizzabili dal tecnico Marco Piras. Clovis è un attaccante classe 1995 originario del Congo (ma con nazionalità belga) forte fisicamente ma anche agile e capace di svariare sull'esterno; è cresciuto nelle giovanili del KAS Eupen e arriva dall'Union La Calamine, club di terza divisione belga che l'aveva prelevato in estate dagli inglesi del Chelmsford (quinta serie inglese). Legname, classe 1997, è un esterno offensivo di chiare origini italiane, un brevilineo, dotato di buona corsa e ottima tecnica. Arriva dalla squadra Primavera del Royal Excelsior Virton, club belga di seconda divisione, ma ha esperienze giovanili con squadre francesi come il Dunquerque e l'Arras. Ai due belgi non può essere ancora aggiunto Andrea Felleca, classe 1998, il Cagliari ha richiesto il rientro dal prestito al Foligno, club nel quale il 18enne ex Lanusei ha giocato che nella prima parte della stagione, ma la società umbra ha fatto sapere che solo lunedì assolverà al compito e quindi slitta a settimana prossimo il tesseramento al Muravera.

È, invece, pienamente disponibile anche Suraji Adam Rahuf, attaccante togolese classe 1998 arrivato ad inizio anno in prestito dalla Primavera del Cagliari e già presente in panchina coi sarrabesi domenica scorsa nella gara contro l'Arzachena ma non utilizzato perché doveva smaltire un infortunio muscolare. Per il tecnico Piras ci sarebbe anche un altro acquisto ed è quello di Federico Usai, in rosa dall'inizio di agosto ma afflitto da una pubalgia che l'ha tenuto fuori causa per diversi mesi, ora superata dopo un intervento chirurgico a dicembre. L'esterno classe 1994, protagonista nella promozione in serie D dei sarrabesi, ha giocato quasi tutta la ripresa contro l'Arzachena ed è pronto a dare il suo contributo mettendosi alle spalle la sfortuna che lo perseguita dallo scorso anno quando tentò l'avventura a Malta con il Floriana di Lulù Oliveira. Contro la Torres potrebbe partire titolare.

 

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
2 Ritorno
Girone G