Salta al contenuto principale
Fabio Vignati, difensore, Tortolì
Preso anche il centrocampista Gianluigi Illario dal Ghilarza

Il Samassi alza il muro in difesa, dal Tortolì arriva Fabio Vignati

Dopo Pablo Gutierrez, passato al Sorso, e Alessio Figos, andato al Castiadas, anche un terzo giocatore del Tortolì trova sistemazione: si tratta di Fabio Vignati, passato al Samassi. Il difensore classe 1984, come gli altri due compagni, settimana scorsa aveva già prospettato alla società l'intenzione di andar via benché conoscesse bene il tecnico Virgilio Perra (l'ha avuto al Porto Corallo) chiamato in sostituzione dell'esonerato Francesco Loi. Il nuovo diesse dei mediocampidanese Ovidio Concu ha perciò affondato il colpo perché aveva urgenza di coprire un vuoto nel reparto arretrato dopo essersi separato da Daniele Porcu, passato nei giorni scorsi all'Arbus. I biancocelesti in rosa avevano come difensore "senior" di ruolo il solo Bruno Frongia, spesso hanno giocato tre fuoriquota (il '97 Sani come centrale) oppure è stato arretrato Marcello Angheleddu, già compagno di Vignati a Lanusei e l'anno scorso a Tortolì. In rosa Vignati ha ritrovato un altro ex compagno nella doppia esperienza ogliastrina come Claudio Placentino, ma nell'allenamento odierno il difensore ex Cagliari si riunito a Nicola Sogus, Marco Dessena e Sergio Nurchi coi quali ha condiviso due anni fa l'avventura al Muravera in serie D, chiusa con la salvezza diretta e la realizzazione di 4 gol "pesanti" per 4 vittorie. Con il portiere Manis ha invece giocato nel Porto Corallo. Per capacità tecniche ed esperienza Vignati è un lusso per l'Eccellenza, la sua presenza sarà d'aiuto per la risalita in classifica.  

Il Samassi ha chiuso un'altra operazione in entrata. Dal Ghilarza è arrivato Gianluigi Illario, centrocampista classe 1996 anche lui ex Muravera (19 presenze lo scorso anno giunto a campionato in corso) e due anni fa con la Novese (club piemontese del girone A di serie D) nella prima parte del campionato e poi a partire dal dicembre del 2015 all'Arzachena (15 presenze). Con i guilcerini è arrivato dopo la seconda giornata e ha giocato 8 gare di fila sempre da titolare quasi sempre come esterno di centrocampo, realizzando un gol a Orroli. Si è poi fermato per la rottura del setto nasale saltando le ultime tre gare di campionato, un contrattempo già perfettamente superato. Vignati e Illario saranno a disposizione di mister Busanca per la gara di domenica in casa contro il Tonara avanti di un punto in classifica. I biancocelesti sono reduci da due vittorie di fila di misura, utili a staccarsi dalla zona calda e rivedere uno spiraglio per la zona playoff lontana 5 punti ma con quattro squadre tra sé il Muravera, ora quinto con 22 punti.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2017/2018

Archivio articoli in evidenza