Salta al contenuto principale
Manuel Fischnaller, attaccante, Torres
Fischnaller e Zecca per il pokerissimo di vittorie e la capolista va ko

La Torres accelera ancora, con la Spal infila la quinta e riduce il distacco dal Cesena

Pokerissimo Torres e il distacco dalla vetta torna sotto i dieci punti. Contro la Spal i rossoblù trovano la quinta vittoria di fila grazie ai gol di Fischnaller e Zecca nel giro di un quarto d'ora dopo aver toccato l'ora di gioco nel mercoledì di campionato in cui il Cesena cade dopo 28 risultati utili di fila (23 vittorie e 5 pari) proprio contro la Carrarese che i rossoblù tengono a bada con nove lunghezze di vantaggio. Un'altra prova convincente per la squadra di Greco che ha domato un avversario che attraversava un buon momento di forma, testimoniato dai 5 risultati utili di fila sufficienti a tirarsi fuori dalla zona playout. 

 

La gara. Con tre vittorie e due pareggi la squadra di De Carlo ha la convinzione giusta per sgambettare la vicecapolista e, dopo aver provocato il primo cartellino ai danni di Siniega, al 6′ Dalmonte fugge sulla fascia sinistra e centra per Rao che trova modo di deviare la palla col piatto ma Zaccagno dice no. Il primo squillo biancoceleste porta la Torres alla risposta con il colpo di testa di Diakite al 10' ma la palla finisce sul fondo a fil di palo. Ancora un traversone per Dalmonte al 12′, Valentini incorna ma la palla si alza a campanile e finisce sull’esterno della rete. Lo stesso esterno di centrocampo è protagonista, al 16′, ma in fase difensiva quando in scivolata interviene per fermare il diagonale di Ruocco messo in moto da Diakite. Le due squadre cercano di sfondare sulle fasce con Dalmonte e Zambataro sulle corsie di sinistra. Sulla parità di occasioni da gol nella prima mezzora, la Torres prova ad avvantaggiarsi quando al 33′, sul traversone di Ruocco dalla fascia destra la palla è destinata per il colpo di testa di Diakitè ma Galeotti para. De Carlo è costretto al cambio forzato in attacco, Zilli si infortuna e lascia il campo per Antenucci. Si arriva al riposo con il punteggio inchiodato sullo 0-0.

La Torres inizia la ripresa con un altro piglio. Al 9′ Giorico serve Fischnaller che entra in area da sinistra e mette in mezzo, la palla attraversa l'area e viene raccolta da Zecca che calcia a colpo sicuro ma Galeotti ci mette il corpo e chiudo lo specchio di porta all’esterno rossoblù. La Spal non si lascia intimidire e risponde al 13′ con un'occasione altrettanto pericolosa che porta Zaccagno a salvare sul tiro di Petrovic ben imbeccato dal solito Dalmonte. Il botta e risposta viene chiuso con il gol del vantaggio segnato dalla Torres. Al 15′ Fischnaller rompe l'equilibrio recuperando la palla respinta di testa da Valentini e, dal limite dell’area, stoppa col petto e di destro la insacca sotto la traversa con Galeotti che non può fare nulla. Primi movimenti dalla panchina, Scotto rileva Diakitè mentre tra i padroni di casa escono Petrovic e Rao rilevati da Rabbi e Maistro. E proprio il neoentrato Rabbi, al 26′, non sfrutta a dovere la spizzata di Antenucci che mette il compagno di squadra solo davanti a Zaccagno ma il diagonale col sinistro si spegne incredibilmente sul fondo. La Torres tira un sospiro di sollievo e affonda il colpo del ko. Al 29′ Scotto calcia a rientrare, Galeotti vola e respinge ma sulla palla si avventa Zecca che deve solo spingere la sfera in fondo al sacco. La gara è chiusa ma la Spal cerca di riaprirla, prima con Siligardi che prova a centrare lo specchio di porta ma Zaccagno si rifugia in calcio d’angolo. Al 43′ solito traversone di Dalmonte con Zaccagno che interviene sul colpo di testa di Rabbi. Sul ribaltamento di fronte partito da Ruocco la palla va a Scotto che pesca in area Masala, sponda aerea per Ruocco che, di testa, centra il palo da pochi passi. Nel recupero Zaccagno para a terra il sinistro di Siligardi. La Torres fa 20 nel numero di vittorie e continua la marcia sicura alle spalle del Cesena che si è concesso una battuta a vuoto. 

 

SPAL: Galeotti; Ghiringhelli, Peda, Valentini, Saiani (30′ st Tripaldelli); Rao (19′ st Maistro), Carraro, Buchel (30′ st Siligardi), Dalmonte; Zilli (39′ pt Antenucci), Petrovic (19′ st Rabbi). A disp. Alfonso, Meneghetti, Iglio, Fiordaliso, Bruscagin, Nador, Contiliano, Collodel, Edera, Orfei. All. Domenico Di Carlo

TORRES: Zaccagno; Idda, Antonelli, Siniega (30′ st Pinna); Zecca (30′ st Masala), Giorico, Cester, Zambataro; Ruocco; Diakite (19′ st Scotto), Fischnaller (42′ st Nunziatini). A disp. Garau, Rosi, Liviero, Goglino, Petriccione, Verduci. All. Alfonso Greco.

ARBITRO: Mario Perri di Roma 1

RETI: 15' st Fischnaller, 29' st Zecca

NOTE: Ammoniti: Siniega, Saiani, Antonelli. Angoli: 7-0; Recupero: 3′ + 4′. Spettatori: 5.850 circa.

 

 

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2023/2024
Tags:
30ª giornata