Salta al contenuto principale
Matteo Argiolas, attaccante, Ferrini
Non basta un grande Matteo Argiolas, cagliaritani ko

Juniores fase nazionale, la Ferrini gioca bene ma si distrae, vince 4-3 il Tor di Quinto e ora a Roma ci vuole un'impresa

Va male alla Ferrini sconfitta 4-3 in casa dal Tor di Quinto nell’andata del primo turno della fase nazionale Juniores. I cagliaritani hanno giocato un'ottima gara ma hanno pagato errori individuali difensivi in occasione delle reti in contropiede dei romani con gli scatenati Gianluca Libertini, autore di una tripletta, e Filippo D’Andrea. Non è bastato un grande Matteo Argiolas alla squadra di Davide Canosa per arrivare al pareggio nonostante gli ultimi 20' giocati in superiorità numerica per l'espulsione di Francesco Mattei (doppio giallo) in occasione del rigore del 3-4 messo a segno dalla punta di casa classe '98, a tratti incontenibile per la difesa ospite e fresco di convocazione a Coverciano con i top 11 Juniores del Torneo delle Regioni per un amichevole con la nazionale Under 18. Sabato nella Capitale il match di ritorno con capitan Fiori e compagni che cercheranno di compiere un'impresa alla loro portata specie se elimineranno le disattenzioni in fase difensiva. Si è giocato sotto un sole cocente di fronte a 400 spettatori, lo spettacolo in campo è stato superato dal bellissimo terzo tempo a base di gnocchetti, salsiccia, formaggio, pane carasau e cannonau che il club di Pietro Caddeo ha organizzato nel dopogara tenendo alta la fama dell'ospitalità del popolo sardo.  

 

La gara. La Ferrini attacca subito sull'asse dei due Matteo, Sitzia e Argiolas, ma al 7' arriva la doccia gelata quando l'arbitro Zippilli non ferma l'azione sull'intervento falloso ai danni di Cuccu, veloce ripartenza dei romani con cambio campo a trovare il liberissimo Libertini che mantiene il vantaggio sul ritorno affannoso di Nicola Sitzia e in diagonale batte Tronci. Reagiscono i padroni di casa con Molle che scambia con Manca, entra in area e calcia in diagonale, palla murata da Mileto. Il Tor di Quinto non perdona, al 14' Libertini ruba il tempo a Fiori, si porta palla sul sinistro e fa secco Tronci con un diagonale incrociato. La Ferrini non demorde, capitan Fiori suona la carica e, 1' dopo, dimezza lo svantaggio mettendo in rete una palla respinta corta da Neri sul destro a giro di Ruggeri. Sulla spinta del folto pubblico di casa i ragazzi di Canosa sfiorano il pari al 23' con la traversa colpita da Nicola Sitzia su punizione laterale conquistato dall'ottimo Cuccu, sempre insidioso a sinistra con Matteo Sitzia. I capitolini sono insidiosi nelle ripartenze, al 24' il bravo D'Andrea si destreggia al limite dell'area e calcia d'esterno destro ma Tronci si allunga e blocca. Il portiere si ripete al 27' sul sinistro in corsa di Scaglietta. Al 31' esplode la tribuna del Polese per la prodezza di Matteo Argiolas che fugge a sinistra, converge con un dribbling a rientrare su Paniconi e poi piazza la palla all'incrocio dei pali da posizione impossibile. Un eurogol e meriti gli applausi alla punta classe '98. Il pareggio porta entusiasmo ma non fa svanire gli errori in difesa. Al 34' Scaglietta scambia con D'Andrea e viene steso da Nicola Argiolas in area, non ci sono dubbi per l'arbitro Zippilli che fischia il calcio di rigore, sul dischetto si presenta Libertini che manda la sfera sulla traversa. Non c'è pausa nonostante il gran caldo. Al 35' la Ferrini ha l'opportunità del sorpasso, Nicola Sitzia è bravo a metter giù una palla di M. Argiolas e sparare forte col destro in diagonale ma Neri non si fa sorprendere sul suo palo. Il Tor di Quinto invece non perdona, al 38' Fofi dribbla secco in area Fiori e serve su un piatto d'argento la palla a D'Andrea che segna a porta vuota. Prima del riposo arriva la quarta rete dei capitolini, Fofi si intrufola in area e appoggia all'indietro per Volponi, tiro-cross raccolto da solito Libertini che non ha problemi ad insaccare. Palla al centro e duplice fischio. La ripresa vede la squadra di Canosa cercare con orgoglio di riaprire il match, al 21' il Tor di Quinto resta in dieci per l'espulsione di Mattei in occasione del calcio di rigore che Matteo Argiolas trasforma (nella foto dopo il gol). Lo scatenato attaccante prova il grande numero al 25' quando stoppa di petto e tenta il colpaccio in rovesciata, Neri non si fa sorprendere e blocca. Al 33' il neo-entrato Baldazzi segna di testa ma è in posizione di off-side. Per un niente Durzu non arriva ad impattare di testa una palla ad un metro da Neri che si salva in presa. La Ferrini attacca generosamente, al 41' le speranze del pareggio si infrangono sulla traversa colpita da Durzu. Nel lungo recupero (ben 6') c'è la pericolosa discesa di Matteo Sitzia con una bella palla messa nell'area piccola ma senza che nessun compagno si trovi pronto per la deviazione a rete. Nelle battuti conclusive il Tor di Quinto fallisce una doppia chance che avrebbe reso il match di ritorno quasi una formalità con le occasioni di D'Andrea e Caporali fermate entrambe da uno strepitoso Tronci. Finisce 3-4 con la Ferrini che non mollerà di un centimetro per tentare il passaggio del turno, un po' compromesso col ko in casa ma non del tutto. Sabato Argiolas e compagni proveranno a fare l'impresa.

 

FERRINI CAGLIARI: Tronci, Nicola Argiolas, Matteo Sitzia, Ruggeri (36' st Melis), Fiori, Cuccu, Nicola Sitzia, Balistreri, Matteo Argiolas, Molle (28' st Puddu), Manca (12' st Durzu). Allenatore: Davide Canosa

TOR DI QUINTO: Neri, Paniconi, Scaglietta, Mattei, Mileto, Desideri, Volponi (22' st Baldazzi), Consalvi, D'Andrea, Libertini, Fofi (40' st Caporali). Allenatore: Lorenzo Basili

ARBITRO: Luca Zippilli di Ascoli Piceno

RETI: 7' pt Libertini, 14' pt Libertini, 15' pt Fiori, 31' pt Matteo Argiolas, 38' pt D'Andrea, 45' pt Libertini, 22' st Matteo Argiolas (rig)

NOTE: Espulso al 21' st Mattei per doppia ammonizione

 

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
Juniores

Archivio articoli in evidenza