Salta al contenuto principale
Giampaolo Murru, allenatore, Iglesias
«Ora pensiamo gara per gara, più avanti vedremo dove saremo»

L'Iglesias vince e sale in classifica, Murru: «Col Sant'Elena altri tre punti fondamentali in chiave salvezza»

L'esordio nel 2024 per l'Iglesias è stato vincente. Dopo la gara non disputata per maltempo col Tempio, i minerari di fatto hanno esordito nell'anno nuovo andando a vincere sul campo del Sant'Elena per 1-0. I rossoblù di Giampaolo Murru hanno fornito una prova al di sotto di quelle convincenti di fine 2023 ma oramai stanno acquisendo forza, tranquillità e capacità di soffrire che li porta a tenere botta quando l'avversario spinge per poi piazzare il gol da tre punti come è capitato con il sinistro di Pitzalis ad inizio ripresa. Il club del presidente Giorgio Ciccu sta risalendo velocemente in classifica e, nelle prossime tre gare in sette giorni (Carbonia in casa, il recupero col Tempio e la trasferta a Gavoi), potrebbe aprirsi prospettive importanti.   

«Non abbiamo fatto una grande prestazione - osserva mister Murru - ed è stato merito del Sant'Elena. Loro sono molto bravi sulle palle alte verso Moro e ci hanno messo in difficoltà rischiando poco. L'atteggiamento nel primo tempo non mi è piaciuto, nella ripresa siamo stati più squadra e, per fortuna, siamo riusciti a fare gol, poi ci siamo difesi bene concedendo poco. L'ha decisa Pitzalis, è già successo in altre partite che si prenda la responsabilità e sono contento perché in fase offensiva è giusto osare. Per noi è un'arma in più che ogni tanto ci premia. Ci pendiamo questi tre punti fondamentali per arrivare alla salvezza prima possibile, ma era importante dare continuità visto che da tre gare vinciamo e non prendiamo gol. Ora vediamo come andranno le prossime gare, recupero compreso, e poi guarderemo la classifica. Al momento bisogna essere realistici, pensiamo alla singola gara e col Quartu era fondamentale fare tre punti».

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2023/2024
Tags:
19ª giornata