Salta al contenuto principale
Luis Oliveira, allenatore, Muravera
«Spero che questa sconfitta servirà da lezione a tutti»

Muravera che tonfo con lo Stintino, Oliveira: «Dopo il vantaggio siamo crollati, non abbiamo fatto nemmeno un terzo di quello visto col Castiadas»

Un esordio da incubo in campionato dopo una bella prova in Coppa Italia del mercoledì. La metamorfosi del Muravera che passa da una sconfitta di misura col Castiadas alla debacle contro la matricola Stintino è spiegata dal tecnico Luis Oliveira, duro contro i suoi che pure erano stati capaci di passare in vantaggio dopo 1' con Marco Boi: «Siamo crollati, sembra la trama del film di Lino Banfi. Non ho visto la voglia e la determinazione che c'era col Castiadas in Coppa Italia, abbiamo fatto molti passi indietro. Mercoledì ero contento del gioco, della voglia e della determinazione, dispiace perché perdere in questo modo è difficile da digerire. Sono molto arrabbiato, spero che questa servirà da lezione a tutti. Avevo chiesto l'impegno per l'inizio del campionato importante per la nostra strada, non abbiamo fatto nemmeno un terzo di quello visto col Castiadas. Siamo andati in vantaggio ed è stato molto bravo Boi ad infilarsi nella difesa avversaria, dopo siamo spariti e siamo andati in un altro mondo, il mondo della disperazione. Se sei concentrato al mille per mille, sapendo che dall'altra parte c'è un avversario pericoloso allora devi metterci la voglia e la determinazione di giocare e vincere una partita, questo non l'ho visto nei miei ragazzi». Il belga-brasiliano guarda ai prossimi impegni, mercoledì a Castadas per il ritorno di Coppa Italia e domenica sul campo del Monastir per la seconda giornata di campionato, sapendo che sarà difficile senza novità in seno alla squadra: «Dobbiamo resettare e andare avanti, mercoledì si sono sprecate tante energie e rigiocando una gara ravvicinata sempre con gli stessi giocatori ha causato qualche problema».

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018