Salta al contenuto principale
Graziano Mannu, allenatore, Villacidrese
Medda: «Siamo un gran gruppo, do una mano ai più giovani»

Villacidrese stop alla capolista, Mannu: «Stiamo attraversando un bel momento, la salvezza prima possibile»

Due pareggi di fila in casa contro Ferrini e Latte Dolce, in mezzo il successo in Coppa Italia a Oristano contro la Tharros. Lo Villacidrese perde il terzo posto dopo lo 0-0 contro la capolista ma il punto contro i sassaresi vale quanto una vittoria perché ottenuto con l'uomo in meno per un tempo intero e concedento pochissimo a chi aveva vinto quattro volte su quattro in trasferta con una media di tre gol a partita. Il tecnico Graziano Mannu elogia i suoi ragazzi: «Stiamo attraversando un bel momento, col Latte Dolce era difficile perché incontravamo una delle squadre più forti del campionato insieme con il Budoni al quale aveva rifilato 4 gol. Sapevamo che loro avevano sempre vinto fuori ma anche che noi eravamo al primo posto nel rendimento in casa. Abbiamo pareggiato le due cose e deciso di andarcela a giocare a viso aperto senza fare barricate, I ragazzi, anche in dieci, si sono sacrificati l'uno per l'altro e le occasioni più nitide le abbiamo avute noi. Ringrazio il pubblico di Villacidro, è stato l'uomo in più pareggando l'inferiorità numerica in campo. La società ha un progetto che vuole portare avanti, condiviso, apprezzato e sposato da me, per adesso sta andando tutto bene e speriamo di portare sempre più persone al campo perché i ragazzi, per il sacrificio e il lavoro durante la settimana, se lo meritano. Dobbiamo fare più punti possibile nel girone d'andata perché più si accorcia il campionato e più diventa difficile, la salvezza è l'obiettivo primario. Sabato il Ghilarza? È una di quelle squadre costruite per stare in alto, speriamo di raccogliere qualche punto importante anche lì».

 

Michel Medda è entrato al 40' a sostituire il play Caballero per infortunio ma, dopo 2' della ripresa, è stato spostato in difesa per sostituire l'espulso Bruno. «Sapevamo di affrontare la squadra più forte del campionato - dice il jolly classe 1986 - era un battaglia e la gara si è messo in un modo sbagliato per noi, rimanendo ingiustamente in dieci, ma siamo stati più bravi a mettere in pratica quello che aveva preparato il mister in settimana. In difesa ho cercato di dare quello che ho potuto, è andata bene, sono qui per dare una mano ai compagni più giovani. Siamo un gran gruppo, con tanti giovani di qualità e qualche veterano, dobbiamo fare punti il prima possibile per salvarci. edere il Comunale pieno, per un villacidrese come me, è una soddisfazione unica. C'è stato di grandissimo aiuto e lo ringriaziamo».

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2022/2023
Tags:
10ª giornata