Salta al contenuto principale
Franco Solinas, difensore, Dorgalese
Bonorva e Tempio eliminano Usinese e Siniscola nei posticipi

Coppa Italia, il bis di Seulo, Carbonia e Guspini vale i quarti, a Stintino e Dorgalese bastano i pari, il Quartu 2000 avanti coi rigori

Poche sorprese nel ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione. Nella parte alta del tabellone Seulo, Carbonia e Guspini concedono il bis di vittorie contro Selargius, Siliqua e Samassi mentre riesce a ribaltare i pronostici il Quartu 2000 che pareggia il conto andando a vincere in casa della Frassinetti per poi prevalere ai calci di rigore. Gli accoppiamenti dei quarti di finali in programma il 16 e 30 novembre (inizio gare ore 15) vedono Seulo-Quartu 2000 e Guspini-Carbonia. Nella parte bassa si è ha delineato l'accoppiamento tra Stintino - che ha fatto fuori il Sorso con un pareggio a reti inviolate - e la Dorgalese - costretta ad inseguire la Macomerese - mentre bisogna attendere i posticipi Usinese-Bonorva (andata 0-3) e Siniscola Sporting-Tempio (andata 0-2) per le ultime due qualificate.

 

 

FRASSINETTI ELMAS-QUARTU 2000 2-4 dcr (and 1-0)

I rigori premiano il Quartu 2000 che restituisce l'1-0 della gara d'andata andando a vincendo sul campo della Frassinetti grazie al gol di Toti che sorprende Espis con un insidioso tiro-cross. I masesi cercano invano il gol del pareggio inserendo anche Federico Melis ma Mainas fa buona guardia. Al triplice fischio gli undici metri condannano una imprecisa Frassinetti che va a segno solo con Scull e Musio mentre falliscono il tiro Melis, Nepitella e Stocchino. I quartesi vanno in gol con Toti, Zucca e Cogotti, sbaglia Solla ma non c'è bisogno che il quinto designato vada sul dischetto. Al terzo tentativo la squadra di Madau si rifà e ora sarà impegnata nella doppia sfida contro il Seulo che ha fatto fuori il Selargius.

FRASSINETTI ELMAS: Espis, Ruggiero, A. Nepitella, Stocchino, Simonetti, Musio, Sanna (1’ st Jatta), Anziani, Piras (9’ st F. Melis), Scull, Haidara (1’ st Ruggeri). Allenatore: Virgilio Perra.

QUARTU 2000: Mainas, Toti, Denotti, Meloni (31’ st Zucca), Solla, Melis, Cogotti, Spissu, Secci, Piu (35’ st Zedda), Moi (32’ st Lallai). Allenatore: Tonio Madau

ARBITRO: Luca Casula di Carbonia.

RETI: 26’ pt Toti. 

 

SEULO 2010-SELARGIUS 3-2 (and 3-0)

Il Seulo in salute non si culla sul 3-0 dell'andata e concede il bis anche nella gara di ritorno. La squadra di Grudina mette le cose in chiaro già nel primo quarto d'ora quando la temuta coppia-gol va a segn. Apre Trogu e 4' dopo lo segue Tore Boi, il Selargius reagisce con il figlio d'arte Di Laura ma poi Jacopo Boi ristabilisce il doppio vantaggio. Nella ripresa premiata la volontà della squadra di Spini che va a segno con Pilloni. I barbaricini proseguono il cammino nel non proibitivo turno contro il Quartu 2000.

SEULO 2010: Ollano, Murgia, Garau, Serra, Palmas, Carboni, S. Boi, J. Boi, Trogu, Lai, Marongiu. Allenatore: Gianpaolo Grudina.

SELARGIUS: Vacca, Pandori, Pia, Squicciarini, Mura, De Vita, Monni, Podda, Di Laura, Pilloni, Pace. Allenatore: Riccardo Spini.

ARBITRO: Pusceddu di Oristano.

RETI: 12’ pt Trogu, 16’ pt Tore Boi, 36’ pt Di Laura, 37’ pt J. Boi, 27’ st Pilloni. 

 

 

SILIQUA-CARBONIA 1-6 (and 0-1)

Non c'è stata partita in quello che in campionato sarebbe stato un testa-coda. In 22' il Carbonia cala un poker che toglie ogni dubbio su chi doveva passare il turno. Fulmine Corona apre la danze dopo neanche un minuto, poi Foddi raddoppia subito dopo e Contu fa tris al 13', ancora Foddi fulmina Angioni. Neanche l'uomo in meno (espulso Contu) prima dell'intervallo cambia le carte perché se ad inizio ripresa il Siliqua va a segno con Cau poi ci pensa il bomber Corona con una doppietta a rendere il punteggio tennistico. La squadra di Marongiu prosegue la corsa e troverà il Guspini ai quarti.

SILIQUA: J. Angioni, Mulas (15' st Serafini), Maccioni, Corda, Pilloni, Cordeddu, Frau (20' st Contu), Pani, Cau, Grasso, Locci (1' st Comparetti). Allenatore: Damiano Bartoli.

CARBONIA: Daniele Bove (13' st Sabiu), Graccione, Cosa, Cuccheddu, Mameli (24' st Nonnis), Cogotti, Contu, Foddi, Congiu (30' st Andrea Bove), Corona, Giovagnoli. Allenatore: Andrea Marongiu.

ARBITRO: Manis di Oristano.

RETI: 1’ pt Corona, 3’ pt Foddi, 14’ pt Contu, 22’ pt Foddi, 8’ st Cau, 13’ st Corona, 30’ st Corona. 

 

GUSPINI TERRALBA-SAMASSI 2-1 (and 3-2)

Il Guspini completa l'opera. Se due mercoledì fa aveva sorpresa il Samassi in casa sua segnando tre reti nel primo tempo, sul proprio campo gioca una gara accorta con tanti giovani in campo (assenti Marci, Flumini, Uccheddu, Tamba e Mainas) subendo il gol del vantaggio prima del riposo con Serpi. Alla squadra di Busanca servirebbe un altro gol che cerca nella ripresa spendendo energie e venendo castigata nel finale dal rigore trasformato da Tronu e dal sorpasso firmato Vacca su assist al bacio di Tronu. Estromessa una candidata alla vittoria, i ragazzi di Seba Pinna se la vedranno ora col Carbonia, finalista della passata stagione e attuale capolista del girone A.

GUSPINI TERRALBA: Pisano, Arvai, Falciani, Oliva, Ennas, Scano, Murru (34’ st Corona), Melas (15’ st Loru), Tronu, Pinna (21’ st Frongia), Vacca. Allenatore: Sebastiano Pinna.

SAMASSI: Pillitu, Abdourane, Floris, Congiu, Porcu, Pancotto, Aru (44’ st Nonnis), Argiolas, Serpi, Mura (32’ st Atzeni), Cacciuto. Allenatore: Paolo Busanca.

ARBITRO: Marco Ambu di Cagliari.

RETI: 38’ pt Serpi, 47’ st Tronu (rig), 50’ st Vacca.

 

 

STINTINO-SORSO 1930 0-0 (and 3-3)

Il doppio pari tra andata e ritorno premia lo Stintino che due mercoledì aveva segnato tre gol in casa del Sorso. La squadra di Udassi, in campo con 7 fuoriquota, tenta comunque di vincere il match impegnando severamente Senes con Matteo Falchi (tiro a tu per tu) e Cardone (bomba su punizione), poi regge bene l'urto dei biancocelesti con Picconi che salva su Roberto Cacace e Tribuna a cavallo dell'intervallo. I padroni di casa legittimano la qualificazione sfiorando il gol con Falchi (palo), nei quarti se la vedranno con la Dorgalese che ha fatto fuori la co-capolista Macomerese.

STINTINO: Picconi, Manunta, Cardone, Gadau, Valenti, Fedeli, Zucca (28' st Andrea Maddau), Sotgiu, Falchi, Serra (36' st Muglia), Tuccio. A disp. Cabeccia, Gianni, Mulas, Frau, Doukar. All. Stefano Udassi

SORSO 1930: Senes, Ogana, Schieda, Roberto Cacace (25' st Fenu), Bagnolo, D. Gianni, Manunta (2' st Decherchi), Giorgi, Sannino (15' st Pintore), Occulto, Tribuna. A disp. Frassu, F. Saba, Sechi, Basciu. All. Marco Leoncini

ARBITRO: Pasqualino Piras di Alghero

NOTE: Pomeriggio nuvoloso. Temperatura media 20°. Venti assenti. Recupero 3'

 

DORGALESE-MACOMERESE 2-2 (and 2-1)

Con un gol di Solinas a 7' dal termine la Dorgalese evita i calci di rigore e conquista i quarti di finali. La Macomerese partiva dal ko dell'andata e ha giocato una gara all'inseguimento della vittoria-qualificazione. E, infatti, sblocca il match al 14' con Alex Carta su sponda aerea di Sanna. I rossoneri rispondono con Cadau che, entrato da 1' al posto dell'infortunato D'Agostino, insacca anticipando l'uscita di Sechi. Nella ripresa altro forcing dei biancocelesti, Ruggiu si supera sulla conclusione di Di Angelo e poi nulla può sulla carambola di Patteri che segna nella propria porta. La rete in mischia della bandiera Franco Solinas (nella foto) vale il pass per la doppia sfida contro lo Stintino.

DORGALESE: Ruggiu, M. Ruiu, Patteri, G. Ruiu, Solinas, Carta, Ticca, Orrù, Congiu (33’ st Piras), Seddone, D'Agostino (30’ pt Cadau). Allenatore: Sergio Cucca.

MACOMERESE: Sechi, Caria, Scarfò, Colombo, Ciardiello, Tanda, Virde (11’ st Sau), Patteri, (34’ st Mureddu), Sanna, Di Angelo, A. Carta. Allenatore: Andrea Pia.

ARBITRO: Scodino di Sassari.

RETI: 14’ pt A. Carta, 31’ pt Cadau, 2’ st Patteri (aut), 38' st Solinas.

 

 

USINESE-BONORVA 3-1 (and 0-3)

L'Usinese sfiora l'impresa di rimediare al netto ko dell'andata e non basta la tripletta di Alessio Delrio per far fuori il Bonorva che fa tesoro del gol di Meloni a pareggiare la prima delle reti dell'ex esterno di Olbia e Arzachena. La squadra di Salaris ha dovuto rinunciare a metà primo tempo del fosforo di Piredda uscito per infortunio e la terza rete di Delrio arriva ad un quarto d'ora dalla fine nel quale i rossoblù fanno un grande pressing ma sarebbero serviti altri due gol. Passa il Bonorva di Mario Fadda che da ex sfiderà il Tempio. 

USINESE: Delogu, Marco Sanna, Muroni, Casu, Soriga (14’ st Simula), Nicola Sanna, Delrio, Tedde, Riccardo Pinna (28’ st Cocco), Piredda (24’ pt Pirino), Mura. A disp. Nieddu, Solinas, Francesco Pinna, Mascia. All. Peppone Salaris.

BONORVA: Mazzette, Chessa, Doccu, Fois (20’ st Mazoni), Peana, Nieddu, Riccardo Sanna, Fresi, Meloni, Ninaldeddu, Mura (32’ st Deriu). A disp. Tilocca, Massimiliano Sanna, Fadda, Senes, Masala. All. Uneddu.

ARBITRO: Luca Piras di Sassari.

RETI: 16’ pt Delrio, 17’ pt Meloni, 18’ pt Delrio, 31’ st Delrio.

 

SINISCOLA SPORTING-TEMPIO 2-4 (and 0-2)

Il Siniscola gioca a viso aperto e tiene testa al Tempio che cancella ogni ipotesi di qualificazione dei baroniesi andando a segno dopo mezzora con Cugini sull'angolo di Bassiri. Nella ripresa in evidenza Alessandro Manca che pareggia con un rasoterra e poi risponde al nuovo vantaggio di Pietro Piga con un bel calcio di punizione. Nel finale si scatena Kozeli con una doppietta che regala ai galletti un'altra vittoria. Col Bonorva si contenderà l'accesso alle semifinali. Lascia il Siniscola il difensore Carlo Arrais che a dicembre cambierà squadra.   

SINISCOLA SPORTING: Boccucci (30’ st Frogheri), L. Manca, Piras, Truzzu, M. Piga, Saporito, Deledda (5’ st Betti), Florenzi, Romano (1’ st Sini), Ankudinovas, A. Manca. A disp. Pau, Rossetti, Lentini, Zarra. All. Giovanni Scanu

TEMPIO: Brundu (20’ st L. Budroni), Cugini, Murru, Marras, F. Budroni, Soggia, Bassiri, P. Piga, Kozely, Melis (5’ st Pirina), Sanna (10’ st Giua). A disp. Milia, Gori. All. Amedeo Cassitta

ARBITRO: Galiffi di Alghero.

RETI: 34’ pt Cugini, 8’ st A. Manca, 12' st P. Piga, 28’ st A. Manca, 40’ st Kozely, 42’ st Kozely.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
Coppa Italia ottavi