Salta al contenuto principale
Olbia, Arzachena
Vince la squadra di Mereu, domenica 13 i verdi con la Viterbese

Coppa Italia, Olbia-Arzachena 2-1: il derby ai bianchi con le reti di Ogunseye e Ragatzu, agli smeraldini non basta Lisai

Prima gara storica in Lega Pro tra Olbia e Arzachena, si gioca per il primo turno di Coppa Italia (riposa la Viterbese) ed è un derby che nessuno vuole perdere. I bianchi di Mereu si presentano con una settimana in più di preparazione rispetto agli smeraldini e una prestigiosa vittoria ai danni del Cagliari nell'amichevole di Aritzo.

La gara. Mereu schiera  Van der Want in porta, Pisano, Dametto, Iotti e Cotali in difesa, Feola tra Muroni e Piredda a centrocampo, Murgia dietro Kouko e Ogunseye. Giorico risponde con Ruzittu tra i pali, l'ex Peana con Sbardella, Piroli e Maestrelli in difesa, Nuvoli, Casini, Bonacquisti e Taufer a centrocampo. Vano e Sanna di punta. Inizio gara soft e primo tentativo al 5' dei bianchi, Pisano scambia con Ogunseye, palla a Murgia che calcia alto. Al 18' si vede ancora l'Olbia questa volta ci prova Muroni con un destro da fuori area alto sulla traversa. L'Arzachena si vede a metà tempo, al 23' Nuvoli con una punizione laterale calciata forte mette in difficoltà Van del Want che vede la palla all'ultimo e manda in angolo, battuto due volte dai ragazzi di Giorico mettendo apprensione nell'area dei bianchi. Superata la mezzora l'Olbia passa in vantaggio, Kouko si libera di Piroli e centra perfettamente in area con l'esterno per Ogunseye che al 33' schiaccia bene di testa superando Ruzittu con la palla che tocca il palo prima di insaccarsi. Si va al riposo con la squadra di Mereu avanti. 

Nessun cambio ad inizio ripresa ma sono ancora i bianchi a creare pericoli, al 5' Murgia ci prova un tiro a giro col sinistro, palla di poco sopra la traversa. Il primo cambio è dell'Arzachena, fuori Taufer per Lisai che subito si accende in uno scontro di gioco. Anche l'Olbia fa il primo cambio, esce Piredda per Geroni, resta Feola in cabina di regia. Padroni di casa alla ricerca del raddoppio, al 18' Geroni non riesce ad approfittare di una palla che Ogunseye aveva tolto dalle mani di Ruzittu, respinge Peana in scivolata. Si salva l'Arzachena che capitola con la rete di Ragatzu, entrato da pochi secondi al posto di Kouko, bravo sull'assist di Ogunseye nell'eludere l'intervento di Sbardella e battere Ruzittu con un piatto destro. L'attaccante quartese ancora protagonista dopo la rete al Cagliari. Giorico toglie Casini e mette La Rosa, uno dei tanti ex del match. L'Arzachena reagisce e trova la rete con Lisai, sulla punizione conquistata da Vano. L'ex di turno fa secco Van der Want con la palla calciata sopra la barriera. Mereu manda in campo Arras al posto di Murgia con Ragatzu che agisce sulla trequarti. I verdi vogliono il pareggio, al 39' intervento risolutivo di Dametto per fermare Vano. Nel finale l'Olbia amministra e porta a casa il successo. L'Arzachena tornerà in campo domenica 13 agosto ancora al Nespoli quando ospiterà la Viterbese nella seconda giornata del girone.  

 

OLBIA 1905:  Van der Want: Pisano, Dametto, Iotti, Cotali; Muroni, Feola, Piredda (11' st Geroni); Murgia (38' st Arras); Kouko (19' st Ragatzu), Ogunseye. A disp. Idrissi, Pinna, Manca, Vispo, Senesi. All. Bernardo Mereu

ARZACHENA: Ruzittu; Peana, Sbardella, Piroli, Maestrelli; Nuvoli, Casini (20' st La Rosa), Bonacquisti, Taufer (6' st Lisai); Vano, Sanna. A disp. Cancelli, Gargiulo, Ranucci, Aiana, Ferrara. All. Mauro Giorico

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma 2

RETI: 33' pt Ogunseye, 20' st Ragatzu, 33' st Lisai.

NOTE: Ammoniti: Piredda, Vano, Cotali, Dametto, Feola, Bonacquisti. 

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018