Salta al contenuto principale
Franco Solinas, difensore, Dorgalese
A segno Barattelli e Cadau, tardivo il gol di Flumini

Coppa Italia Promozione, battuto il Guspini 2-1 e il trofeo va alla Dorgalese

La Dorgalese fa la storia e porta a casa la Coppa Italia di Promozione. La squadra di Sergio Cucca supera 2-1 il quotato Guspini Terralba e alza al cielo il trofeo tricolore mentre in tribuna il festante popolo rossoblù non lesina di certo applausi e cori ai propri beniamini. Il primo tempo ha visto i mediocampidanesi partire di slancio senza trovare il guizzo decisivo, poi i nuoresi hanno preso le misure e sfruttato un calcio piazzato prima del duplice fischio per andare in vantaggio con Barattelli. Nella ripresa, coi biancorossi all'attacco, il bomber Cadau ha firmato il raddoppio in contropiede. Flumini ha riaperto il match ma nel finale la squadra di Seba Pinna non è riuscita a mandare il match ai supplementari. Sul risultato pesa un gol fantasma di Flumini con la strepitosa parata di Ruiu probabilmente avvenuta oltre la linea di porta. La gara era ancora sul 2-0. La Dorgalese si gode il successo (nella foto il capitano Franco Solinas alza il trofeo) e la possibilità di giocare per un altro trofeo, la Supercoppa regionale, incontrando il Tortolì detentore della Coppa Italia di Eccellenza.

 

FORMAZIONI. Cucca schiera il tridente formato da Patteri, Cadau e Congiu, a centrocampo Orrù è tra Barattelli e D’Agostino, in difesa Mauro Ruiu, Carta, Solinas e Piras proteggono il portiere Salvatore Ruiu. Pinna risponde con Pisano tra i pali, Tamba, Falciani, Ennas e Oliva in difesa, Mainas, Ezeadi, Marci e Serpi a centrocampo, Flumini e Tronu in attacco.

 

PRIMO TEMPO. Parte subito all'attacco il Guspini, prima ci prova Tronu ma il suo filtrante per Flumini viene intercettato, al 4' è pericolosa l'incursione a destra di Mainas, fa fuori Piras e va lungo linea poi cerca Tronu ma salva Solinas. Passa 1' e Flumini fugge a sinistra, poi serve all'indietro per Ezeadi che calcia dal limite, palla smorzata e facile preda di Ruiu. Insistono i biancorossi di Pinna e, all'8', si fanno pericolosi sull'angolo battuto da Mainas, Falciani fa da sponda per Ezeadi, altro colpo di testa sul quale Tronu non ci arriva per la deviazione finale. Al 10' galoppata di Tronu a sinistra e cross radente per Flumini anticipato da Solinas. La Dorgalese soffre il maggior ritmo del Guspini (Serpi a sinistra salta spesso Mauro Ruiu) ma, al primo affondo, sfiora il vantaggio. Al 15' Cadau protegge bene palla in area sull'attacco di Falciani, tocco all'indietro per Congiu che di sinistro calcia in diagonale, Pisano non si fa sorprendere. Al 22' Ruiu, da destra, centra per Cadau, colpo di testa in torsione e palla sopra la traversa. I mediocampidanesi hanno il controllo del gioco, al 26' ci prova Marci su punizione, Salvatore Ruiu para a terra. Poi è la volta di Mainas, al 29', quando impatta col sinistro al volo una respinta di Solinas, palla in diagonale e fuori di poco alla destra di Ruiu. A sinistra l'esperto Piras inizia a prendere le misure a Mainas, a destra Ruiu non si fa più sorprendere da Serpi, in mezzo gli spazi si riducono per Flumini e Tronu. Al 32', però, ci prova Solinas, di testa, su cross di Orrù dopo lo scambio sul corner con D'Agostino, ma Pisano blocca. Sul ribaltamento di fronte il Guspini reclama per un doppio atterramento prima di Flumini e poi di Marci dopo il contatto con Ruiu. In entrambi i casi lascia correre l'arbitro Gai. Al 39' sembra fatto per il Guspini perché Serpi sfonda a sinistra e si presenta di fronte a Ruiu, sinistro rasoterra fermato dal portiere nuorese. Passa 1' e Tronu manda fuori da pochi passi l'assist dello sgusciante Mainas. La gara si sblocca improvvisamente al 42' ma è la Dorgalese a segnare il vantaggio: punizione laterale di Orrù, Pisano si scontra con Tamba in uscita favorendo il tocco di testa di Barattelli, grande esultanza del folto pubblico rossoblù e dell'esperto centrocampista. Al 45' ancora Dorgalese pericolosa con la discesa di Piras chiusa dal cross millimetrico per Cadau, colpo di testa e palla che lambisce il palo. Si va al riposo con la Dorgalese in vantaggio a sorpresa.  

 

SECONDO TEMPO. La ripresa si apre col Guspini subito alla ricerca del gol del pari. Mainas ci prova due volte e, in entrambi i casai, il tiro è rimpallato (sul secondo è decisivo l'intervento di Orrù). Al 5' Cadau fa vedere cosa dovranno aspettarsi i difensori avversari, fuga in contropiede e destro in corsa appena alto sulla traversa. Al 10' è Patteri a non trova di meglio che sprecare l'occasione davanti a Pisano, tiro debole sul portiere. All'ora di gioco arrivano i primi cambi. Nella Dorgalese esce D'Agostino per Ticca, nel Guspini fuori Marci per Lai. La squadra di Cucca sembra aver preso le misure agli attaccanti avversari, al 19' il destro d'incontro di Oliva è ben bloccato da Ruiu. Al 22' il tiro-cross da sinistra di Congiu per poco non beffa Pisano, la parabola della palla supera il portiere e conclude la corsa appena sopra la traversa. Al 26' la Dorgalese è cinica e punisce un Guspini scoperto dietro: palla lunga per Cadau, Pisano accenna l'uscita ma poi indietreggia, il capocannoniere del girone B arriva prima di Falciani e insacca con un destro a mezza altezza. Esultanza sfrenata con tanto di sottomaglietta in mostra e cartellino giallo alla fine ben speso. Il 2-0 non manda in tilt il Guspini che, anzi, al 30' va vicino al gol: fuga di Tronu a sinistra, cross perfetto sul secondo palo per Flumini colpo di testa a botta sicura e miracolo di Ruiu che respinge la palla forse oltre la linea di porta, Flumini protesta e viene ammonito. Doppio cambio per il Guspini: fuori il portiere Pisano e Oliva e dentro il secondo Filippo Uccheddu e Arvai. La Dorgalese risponde con Simone Mameli per Congiu. Al 38' Flumini riapre la gara con un facile tap-in sul miracolo di Ruiu nel tiro ravvicinato di Tronu. Il Guspini ci crede e spinge, al 40' tiro-cross di Arvai sul quale Ruiu interviene con un volo plastico per evitare guai. Il finale è palpitante, al 45' Tronu è caparbio nel difendere palla e liberarsi al tiro con il sinistro, Ruiu è attento e para a terra. Le due squadre finiscono con l'uomo in meno, al 47' Orrù è in netto ritardo e "abbatte" Falciani, cartellino rosso per il giovane centrocampista e il difensore esce trasportato in barella con la caviglia gonfia. Dopo 6' di recupero arriva il triplice fischio dell'arbitro Gai (buona direzione di gara) e scatta la festa per la Dorgalese che porta in bacheca la storica Coppa Italia oltre che la possibilità di contendere al Tortolì la Supercoppa regionale.  

 

DORGALESE: Salvatore Ruiu, Mauro Ruiu, Piras, Orrù, Solinas, Carta, Cadau, Patteri (44’ st Fancello), Congiu (35’ st Simone Mameli), Barattelli, D’Agostino (14’ st Ticca). A disp. Ruggiu, Busu, Gianni Ruiu, Andrea Mameli. All. Sergio Cucca.

GUSPINI TERRALBA: Pisano (31’ st Filippo Uccheddu), Tamba, Falciani, Oliva (31’ st Arvai), Ennas, Serpi, Mainas, Ezeadi, Flumini, Marci (15’ st Lai), Tronu. A disp. Simone Uccheddu, Frongia, Pinna, Vacca. All. Sebastiano Pinna.

ARBITRO: Francesco Gai di Carbonia.

RETI: 42’ pt Baratelli, 26’ st Cadau, 38’ st Flumini.

NOTE: Espulso al 47' st Orrù per gioco scorretto. Ammoniti: Falciani, Cadau, Flumini. Recupero: 0' + 6'. Spettatori: 600 circa.

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
Coppa Italia Promozione