Salta al contenuto principale
Federico Usai, difensore, Muravera
Coi marchigiani c'è anche Matteo Argiolas della Ferrini

Federico Usai lascia il Muravera e vola nelle Marche, alla Sangiustese ritroverà il mister Senigagliesi

Niente Sardegna e niente Muravera ma Federico Usai ritrova il tecnico col quale ha vinto il campionato di Eccellenza. L'esterno di Teti vola nelle Marche e giocherà nella Sangiustese di Stefano Senigagliesi col quale era stato sia nella prima (2011-12) che nella seconda avventura (2014-15) del tecnico marchigiano alla guida dei gialloblù, due estati fa le strade si sono divise quando il mancino classe 1994, anziché debuttare in serie D coi gialloblù, scelse di andare a Malta con il Floriana di Lulù Oliveira. Un'avventura subito bloccata da un infortunio, rescissione del contratto e rientro in Sardegna. Un anno fa il Muravera gli ha ridato la chance di poter giocare in serie D, il tecnico Piras l'ha fatto debuttare ad Arzachena ma poi si è messa di mezzo una fastidiosa pubalgia e solo nel girone di ritorno si è potuto vedere qualche sprazzo del vero Usai. Che ora si trova nella stagione cruciale, quella del definitivo rilancio. Aveva un accordo verbale col Muravera ma voleva ancora la serie D, dopo il mancato ripescaggio dei sarrabesi ecco la chiamata da non rifiutare.

Nella Sangiustese c'è un altro giocatore sardo, si tratta di Matteo Argiolas, attaccante classe '98 di proprietà della Ferrini con alle spalle una stagione in Eccellenza. La punta cagliaritana si sta ben comportando in questo pre-campionato, mister Senigagliesi è soddisfatto del giocatore e ora saranno le società a trattare per il prestito. Probabilmente l'operazione si chiuderà dopo Ferragosto.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018

Archivio articoli in evidenza