Salta al contenuto principale
Daniele Bianchi, centrocampista, Latte Dolce
Tre punti d'oro dei sassaresi a segno anche con Palmas e Usai

Il Latte Dolce avanti due volte e poi sempre raggiunto ma al 94' il siluro di Bianchi affonda l'Ostiamare

Tre mesi dopo il blitz in casa dell'Albalonga, il Sassari Latte Dolce ritrova la vittoria fuori casa e lo fa con un siluro al 94' di Daniele Bianchi che affonda un'Ostiamare capace di rimontare per due volte, con Piro e Calveri, ai vantaggi segnati prima da Palmas all'8' e poi da Usai alla mezz'ora della ripresa. Un risultato importante in chiave salvezza e di grande rilievo dal momento che i viola all'Anco Marzio avevano finora perso solo contro l'Aprilia. I biancocelesti incrementano il vantaggio sulla zona playout ma, soprattutto, mettono un distacco abissale di 15 punti sul terz'ultimo posto, il doppio di quelli necessari per annullare uno spareggio per la salvezza.

 

La gara. Paba recupera Usai dopo la squalifica e lo inserisce nel quartetto degli attaccanti con Palmas, Marcangeli e Demartis. Greco non può disporre del capitano D'Astolfo e l'infortunato Pieri, in avanti si affida al tridente formato da Attili, Roberti e Proietti. Il Latte Dolce inizia bene e passa in vantaggio al primo affondo: all'8' c'è il cross di Bianchi sul quale si avventa Palmas, perfetto colpo di testa e Giannini è battuto. Sulle ali dell'1-0 i sassaresi giocano con sicurezza e non concedono ai lidensi di farsi pericolosi, in tutto il resto della frazione si registra l'iniziativa di Bellini che parte centralmente e poi serve Roberti per la conclusione alta sulla traversa.

Greco striglia i suoi e ripresenta nella ripresa Piro, Sarrocco e Maestri per La Rosa, Belardelli e Ferrari. Arriva lo scossone perché al 6' è proprio Piro a girare in rete di testa in tuffo la palla pennellata dalla fascia dal sinistro fatato di Colantoni. Il pareggio porta la squadra di casa a premere alla ricerca del sorpasso, il Latte Dolce è granitico e non si sompone. Anzi, un minuto prima della mezz'ora mette di nuovo freccia con Usai, bravo di testa ad indirizzare all'angolino la palla crossata da Scanu. Paba inserisce subito Ravot e Scognamillo per rinforzare la fascia destra e dare energia all'attacco. Ma la formazione di casa trova il pareggio in modo fortunoso al 39' con il tiro cross di Calveri che beffa Garau, tradito probabilmente dal vento. Il 2-2 sembra accontentare la rincorsa dell'Ostia e le aspettative di muovere la classifica per il Latte Dolce. Tutti d'accordo ma non Bianchi che al 49', all'ultimo minuto di recupero, è perfetto con il suo destro da biliardo da fuori area: la palla tocca il palo e carambola in rete. Anco Marzio gelato e sassaresi che incassano tre punti importantissimi in chiave-salvezza. 


OSTIAMARE: Giannini; Belardelli (1' st Sarrocco), Mazzei, La Rosa (1' st Piro), Colantoni; Ferrari (1' st Maestri), Bellini, Catese (32' st Calveri); Attili, Roberti, Proietti. A disp. Barrago, Pedone, Santucci, Dioguardi, Olivetti. All. Alfonso Greco. 

SASSARI LATTE DOLCE: Garau; Daga (32' st Ravot), Cabeccia, Patacchiola, Ruiu; Bianchi, Scanu (47' st Serra); Marcangeli (47' st Fideli), Demartis, Palmas (32' st Scognamillo); Usai. A disp. Carta, Congiu, Masala, Contu, Delizos. All. Massimiliano Paba. 

ARBITRO: De Girolamo di Avellino.

RETI: 8' pt Palmas, 6' st Piro, 29' st Usai, 39' st Calveri, 49' st Bianchi. 

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
6 Ritorno

Archivio articoli in evidenza