Salta al contenuto principale
Alessandro Marongiu, centrocampista, Muravera
Decisiva l'espulsione di Marongiu, nel finale rosso anche a Moi

Il Muravera controlla la gara, poi resta in dieci e cede di misura al Portici

Prima sconfitta in trasferta del Muravera che ha molto da recriminare avendo disputato tutto il secondo tempo con l'uomo in meno per l'espulsione di Marongiu ad un minuto dall'intervallo. Fino a quel momento la gara era stata bene controllata dai gialloblù che aveva rischiato pochissimo. L'uomo in più ha dato forza e coraggio al Portici che ha trovato in apertura di ripresa il gol-partita con Improta. La squadra ha provato a raddrizzare il punteggio, creando alcune occasioni, la migliore quella di Mereu che ha mandato al lato un colpo di testa. Nel finale il secondo cartellino rosso, questa volta Moi, che toglierà anche il difensore ex Arzachena dalla delicata sfida contro l'Anagni.

 

La gara. Chianese squalificato recupera alcuni elementi portanti come Arpino, Albanese e Boussada, Loi non ha Vignati in difesa, Nurchi e Loi in attacco e ripropone Meloni e Nieddu terminali offensivi. Squadre ben disposte in campo e difese attente. Primo azione interessante al 19' quando Onda prova a sfondare a destra, sul cross rasoterra interviene in modo tempestivo Floris. Il primo tempo scivola via senza grandi sussulti, al 36' Albanese viene servito da Arario su punizione dalla trequarti, ma da posizione calcia alto. Al 44' Marongiu viene punito con eccesso col cartellino rosso per un fallo su Arpino, Muravera in dieci all'intervallo.

Il Portici torna in campo con la convinzione di voler sfruttare l'uomo in più. Mister Chianese manda in campo Coratella per Boussada e porta Di Prisco in difesa. La squadra campana spinge e trova subito il gol all'8′: passaggio filtrante di Nappo per Improta che si presenta a tu per tu con Floris e lo trafigge. Passano 2' e i vesuviani sfiorano il raddoppio con Arario che alza troppo la palla respinta da Floris. Loi cerca rimedi mandando in campo La Vista per Nieddu. Al 18′ Coratella spreca tutto davanti a Floris. I sarrabesi si vedono al 23′ con il colpo di testa di Mereu, palla fuori da posizione favorevole. Gara aperta e al 24′ Improta si vede respingere la conclusione dall'attento Floris. Partono altri cambi, Kadi per Mereu si accompagna a quello di Martorel per Floris con la speranza di trovare maggiori spunti offensivi. Entra anche il Blasio per i padroni di casa che ci prova con un esterno destro deviato in angolo. Nel finale si aggrava la posizione del Muravera con la seconda espulsione, questa volta tocca a Moi. Vince il Portici e il Muravera resta fermo a quota 4, ora deve iniziare a far punti in casa.

 

PORTICI: Torino, Carrano, Boussaada (1' st Coratella, 44' st Guarracino), Nappo, Arpino, Albanese, Atteo, Di Prisco, Improta, Onda (38' st Bisceglia), Arario (25' st Blasio). A disp. Marone, Liguori, Grieco, Imbimbo, D’Acunto. All. Liguori (squalificato Mauro Chianese)

MURAVERA: Floris (25' st Martorel), Coulibaly (27' st Zinzula), Spanu, Lepore, Bonacquisti, Moi, Cadau (32' st Satta), Marongiu, Nieddu (11' st La Vista), Mereu (25' st Kadi), Meloni. A disp. Fatta, Bruno, Vienna, Fangwa. All. Francesco Loi.

ARBITRO: Giuseppe Mucera di Palermo.

RETI: 8' st Improta.

NOTE: Espulsi al 44' pt Marongiu e al 47' st Moi. Allontanato il tecnico Loi. Ammoniti: Boussaada, Di Prisco, Imbimbo, Coratella, Meloni.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2019/2020
Tags:
5ª giornata