Salta al contenuto principale
Olbia
I bianchi ancora a secco, poche occasioni per pareggiare

L'Olbia colleziona un’altra sconfitta, per la Lucchese decide Disanto

Ancora una sconfitta per l’Olbia, battuta di misura in casa della Lucchese e, in attesa, che giochi la Fermana la squadra di Gaburro resta al penultimo posto ma con la retrocessione diretta un dato di fatto sempre più attuale visto che il distacco dalla quintultima passa da 10 a 11 punti e non si giocherebbe il playout. 

 

La gara. L'Olbia arriva dal ko senz'appello in casa (0-4) contro la Juve Next Gen e subisce l'aggressività dei rossoneri subito pericolosi con Yeboah che, con un colpo di testa dopo appena 2’, manda la palla vicino al palo. Al 7’ è la volta di Gucher, conclusione da fuori area che per poco non centra lo specchio di porta. Il terreno di gioco molto allentato non permette il fraseggio e si preferisce alzare la palla. Al 20' Rinaldi svolge la normale pratica sul tiro di Rizzo Pinna. Lucchese costretta al cambio forzato, al 32’ Visconti subisce un colpo alla coscia destra e lascia il campo ad Astrologo. La squadra di Gorgone riesce a passare in vantaggio al 39’: azione iniziata da Cangianiello, palla per Rizzo Pinna che serve Disanto a centro area pronto a bucare il portiere Rinaldi. Al 44' anche Zanchetta alza bandiera bianca e gli subentra Dessena. Al primo dei tre minuti di recupero i rossoneri si avvicinano al secondo gol, Rizzo Pinna su punizione chiama Rinaldi che ci mette i pugni.

Nella ripresa si aspetta la reazione dell'Olbia che si vede solo al 21' col neoentrato Nanni, colpo di testa alto sulla traversa su cross di Ragatzu. Il quale, dopo 5', calcia una punizione ma centra la barriera. Lucchese comunque pericolosa al 30’ con l'assist di Yeboah diretto a Disanto che non arriva in scivolata alla deviazione della palla. L’Olbia in forcing nel finale ma i padroni di casa a difendere con forza l'importante vantaggio. 

 

LUCCHESE: Chiorra; Sabbione (32’ st Djibril), Tiritiello, Benassai, De Maria; Cangianiello, Gucher, Visconti (32’ pt Astrologo); Disanto (32’ st Russo), Yeboah, Rizzo Pinna (22’ st Alagna). A disp. Coletta, Berti, Perotta, Toma, Fedato, Leone, Guadagni, Magnani. All. Giorgio Gorgone.  

OLBIA: Rinaldi; Palomba, Bellodi, Motolese; Arboleda, Zanchetta (44’ pt Dessena), La Rosa, Palomba; Biancu (18’ st Nanni), Ragatzu (36’ st Gennari); Bianchimano (36’ st Scapin). A disp. Van Der Want, Zallu, Incerti, Scaringi, Mameli, Fabbri, Guidotti. All. Marco Gaburro.  

ARBITRO: Enrico Gigliotti di Cosanza.  

RETI: 39’ pt Disanto.

NOTE: Ammoniti: Bellodi, Tiritello, De Maria, Russo. Angoli 6-2. Recupero: 3’ + 4’. Spettatori: 1.800 circa. 

In questo articolo
Campionato:
Stagione:
2023/2024
Tags:
31ª giornata