Salta al contenuto principale
Il Muravera entra pesantemente sul mercato, preso il forte difensore Luigi Pinna
Colpo dei sarrabesi l'ex Pianese torna in Sardegna

Il Muravera entra pesantemente sul mercato, preso il forte difensore Luigi Pinna

Per due mesi calma assoluta, ora anche il Muravera entra sul mercato. E lo fa con un acquisto pesante, perché pesante è stato il vuoto lasciato da Fabio Vignati passato al Tortolì di Francesco Loi. Il club sarrabese di Giampaolo Aresu ha così chiuso la trattativa con Luigi Pinna, difensore classe 1986 di Bosa ma residente a Villasor reduce da una stagione e mezza alla Pianese, nella serie D toscana.

Luigi Pinna, il difensore ha firmato con il MuraveraSocietà e giocatore avevano esigenze convergenti, i sarrabesi erano alla ricerca di un rinforzo esperto per la retroguardia - che vedrà ancora la presenza del capitano Giacomo Chessa e del sempre positivo Andrea Massessi - e il centrale cresciuto nel settore giovanile del Cagliari voleva rientrare in Sardegna e trovare una soluzione in un club di serie D che gli permettesse di stare a contatto con la famiglia per tutta la settimana. Con il beneplacito del tecnico Marco Piras si è arrivati all'incontro tra giocatore e società che è sfociato in un accordo immediato per la prossima stagione. In gialloblù arriva dunque un difensore di categoria che vanta un'esperienza decennale in serie D (più un campionato e mezzo nei professionisti con la Villacidrese), un centrale roccioso ma agile, forte di testa e cattivo al punto giusto. È pericoloso sulle palle inattive e non manca infatti stagione che non timbri il cartellino: con Arzachena (2012-13) e Budoni (2013-14) le sue annate più prolifiche con 3 realizzazioni.

Luigi Pinna ritrova in squadra un ex compagno come Nicola Sogus, quando il Cagliari nel 2006-07 mandò il difensore della Primavera a farsi le ossa in serie D con la Villacidrese. Una stagione ad alti livelli per entrambi con il centrocampista - al quinto campionato coi biancocelesti - che fu chiamato in serie C2 dalla Torres mentre il 20enne difensore iniziava la prima delle quattro stagioni e mezza nel club di Siro Marrocu all'interno delle quali può fregiarsi di un campionato di serie D vinto con tanto di finale scudetto. Nel gennaio del 2011, al secondo campionato di Seconda Divisione, arriva la rescissione contrattuale con il trasferimento a gennaio al Budoni di Raffaele Cerbone, il tecnico che poi lo ha ritrovato alla seconda stagione all'Arzachena e riportato nuovamente a Budoni nel 2013-14. In quella stagione fece doppietta nel derby vinto contro il Latte Dolce di Pierluigi Scotto che in estate lo portò all'Olbia, la sua ultima esperienza in Sardegna perché nel dicembre 2014 ha detto sì alla Pianese visto che i galluresi avevano cambiato allenatore (Biagioni per Scotto) e rivoluzionato la rosa. Non è la prima volta che il Muravera pensa a Luigi Pinna, lo scorso dicembre i sarrabesi provarono ad aprire una trattativa col forte centrale difensivo che non fu liberato dalla Pianese in piena emergenza in classifica e con gli infortuni nel reparto arretrato. Ora il matrimonio è fatto e la difesa dei gialloblù può definirsi ancora molto solida per affrontare il secondo campionato di serie D.

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2015/2016
Tags:
Sardegna