Salta al contenuto principale
Nicola Mereu, attaccante, Muravera
i tecnici Loi e Gardini si sono affrontati a viso aperto

Il Muravera riprende l'Ostia con Mereu, un pari divertente

Due gol, uno per parte, e gara divertente tra Muravera e Ostia che segnano su palla inattiva ma costruiscono diverse occasioni con palla a terra e in velocità anche grazie alla pioggia che fa schizzare la palla sul sintetico consumato del comunale. Un punto a testa tra i tecnici Loi e Gardini, che si stimano e si sono affrontati sempre senza esclusione di colpi negli ultimi anni nei derby tra sarrabesi e ogliastrini. Al gol dei viola con Sabelli ha rispetto quello di Mereu, entrambi arrivati sugli sviluppi di una punizione ma molto bene anche i portieri Floris e Trovato che si sono esaltati con ottimi interventi d'istinto.

 

La gara. Partenza vivace del match, il Muravera che attacca sulle fasce. Traversone di Floris un pelino lungo per Piroddi che non ci arriva in allungo. Un minuto dopo ottima percussione di Loi, conclusione sull'esterno della rete. Sul fronte opposto, al 4', l’Ostia attacca a sinistra, cross di Mastropietro con palla che scavalca Loi sul rimbalzo, Bertoldi stoppa e appoggia per Ippoliti che mastica il destro spedendo la sfera sul fondo. All'11' sarrabesi pericolosi su calcio d'angolo: battuta forte e a giro di Floris, la palla arriva sul secondo palo ma a Moi non riesce la deviazione ad un metro dalla linea di porta. Ed è su palla inattiva che si sblocca il match al 24': punizione sulla trequarti sinistra di Mastropietro, la palla passa e viene raccolta da Sabelli che di piatto batte facilmente Floris. Il Muravera va sotto 1-0 ma reagisce con immediatezza, Arvia in anticipo netto a centrocampo scambia velocemente con Mereu e serve Mancosu, controllo e sinistro dal limite con la palla che fa la barba alla traversa. Al 32' è strepitoso Trovato quando respinge d'istinto il colpo di testa di Mereu imbeccato sottoporta dalla punizione di Floris sull'out di destra. Grande reattività del portiere lidense. Sugli sviluppi dell'angolo calciato da Floris, Moi accarezza con la fronte la palla senza dare la giusta spinta e manca il pari. Si va al riposo coi padroni di casa che avrebbero meritato di segnare almeno un gol.

Si riparte con la pioggia che dà tregua agli stessi ventidue giocatori del primo tempo. Subito Ostiamare pericolosa con il tiro di Bertoldi ma Floris è attento. Al 7' arriva il pari: punizione di Arvia e Mereu, con tempismo, arriva alla deviazione aerea in torsione, palla imprendibile per Trovato e gran gol dell'attaccante classe 2001. Gara riequilibrata ma viola vicini al nuovo vantaggio: al 13' verticale di Bianciardi per Bertoldi, assist immediato per Sabelli che si libera del neo entrato Garau aprendo lo specchio di porta ma Floris esce con tempestività e respinge con la gamba sinistra evitando il raddoppio. Strepitoso il portiere classe 1986. Salvo il Muravera che sfiora il 2-1 al 19 quando il lob preciso di Arvia viene arpionato sì da Mancosu ma col destro svirgola la palla anziché incrociarla, sarebbe stato un gol fantastico nelle corde dell'ex Bologna. Al 25' lo stesso attaccante cagliaritano anticipa l'uscita di Trovato che non poteva prendere con le mani il retropassaggio ma il pallonetto termina di poco alto sulla traversa. Poco dopo è Moi, di testa, sull'angolo di Floris a spedire a lato da buona posizione. L'Ostia non coglie l'occasione con Lorusso (entrato al posto di Mastropietro) e l'ex Trastevere calcia alto da buona posizione. La gara è intensa e i ritmi buoni ma per altre occasioni si arriva al 41' quando Lazzari, dalla destra, mette una palla molto insidiosa che Moi tocca leggermente favorendo l'inserimento di Sabelli che, a pochi passi da Floris, calcia fuori contrastato da Garau. Al 43' Floris si conferma in forma smagliante quando si allunga e tocca la palla deviata da Orchi su punizione laterale, ma l'ex difensore del san Teodoro era in posizione di fuorigioco, tutto resta com'è compresa la conferma dell'ottima gara dell'esperto portiere gialloblù che, al 49', dice no a Lorusso su schema di punizione con l'attaccante liberato ai sedici metri per la rasoiata insidiosa. L'occasione finale dei viola riequilibra un po' la contesa, Buon punto per entrambe le squadre e il Muravera aggancia la Torres al quinto posto.  

 

MURAVERA: Floris, Cadau (45' st Rossi), Loi (38' st Grella), Arvia (35' st Saba), Moran, Moi, Floris, Minerba (11' st Garau), Piroddi (22' st Del Gaudio), Mancosu, Mereu. A disp. Guarnieri, Origlio, Cannella, Derbali. All. Loi.

OSTIAMARE: Trovato, Vagnoni, Lazzari, Orchi, Sbardella, Bianciardi (35' st Vasco), Bertoldi, Sabelli, Cardillo, Mastropietro (20' st Lorusso), Ippoliti. A disp. Giori, Berardi, Camara, Rossi, Pellecani, Compagnoni, Matteoli. All. Aldo Gardini

ARBITRO: Giovanni Agostoni di Milano

RETI: 24' pt Sabelli, 7' st Mereu

NOTE: Ammoniti: Orchi, Sabelli, Mancosu, Moi, Lorusso. Recupero: 0' + 5'.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2021/2022
Tags:
7ª giornata