Salta al contenuto principale
Il Porto Corallo ha scongiurato il ritiro e contro la vice-capolista Atletico Uri torna in campo con un Mirko Onano in più
L'ex Muravera ha firmato, imminenti altri rinforzi

Il Porto Corallo ha scongiurato il ritiro e contro la vice-capolista Atletico Uri torna in campo con un Mirko Onano in più

Il Porto Corallo si rimette in moto e scenderà in campo contro la vice-capolista Atletico Uri con un Mirko Onano in più. La società di Franco Massessi, che aveva rinunciato alle gare contro Castelsardo e Tortolì perché non disponeva di un numero sufficiente di giocatori da schierare, è riuscita in queste due settimane di gennaio a ricompattare un po' il gruppo che ora sta cercando anche di rinforzare con alcuni giocatori svincolati validi. Uno di questi è appunto l'ex fantasista di Castiadas e Muravera, che con i gialloblù ha anche vinto il campionato di Eccellenza e disputato la prima parte della stagione in serie D salvo poi farsi svincolare per gli impegni di lavoro. Su di lui c'è stato l'interessamento del Monastir prima di Natale, si era anche allenato col Villasimius (Prima) e Castiadas (serie D) e, nell'ultima settimana, aveva ricevuto un sondaggio importante dalla Ferrini Cagliari. 

Mirko Onano, dopo l'addio al Muravera giocherà nel P.CoralloHa invece detto sì ai gialloneri dopo la decisione di Franco Massessi di cercare di salvare il titolo e ripartire l'anno prossimo dalla Promozione anziché dalla Seconda categoria, come si paventava se avesse rinunciato ad altre due gare. «Dopo aver lasciato il Muravera - dice Onano - il Porto Corallo è una soluzione che mi va benissimo perché resto vicino a casa senza grandi impegni che contrastino il mio lavoro. Mi è stato chiesto di dare una mano ai ragazzi di Villaputzu che sono tornati a vestire la maglia e ho accettato. In squadra ci sono dei giovani interessanti che potrebbero migliorare ancora». L'esordio in maglia giallonera domani contro l'Atletico Uri: «Uno squadrone, conosco bene tutti i "grandi" come Borrotzu, Tedde, Puddu, Piras, Delogu, Silvetti e Sini per averli incontrati in altre stagioni, sarà per loro un buon allenamento». In questo modo Onano giocherebbe con le tre squadre del Sarrabus che sono state almeno in Eccellenza raggiungendo Andrea Massessi, villaputzese doc e cresciuto nel Porto Corallo, lo scorso anno nel Castiadas e ora difensore del Muravera.

 

La squadra si sta allenando da una decina di giorni sotta la guida di Pino Biancu, in possesso del patentino e preparatore dei portieri nelle precedenti gestioni nel girone d'andata con Angelo Padiglia e Bruno Madeddu. Oltre all'arrivo di Mirko Onano si registrano i ritorni di Fabio Melis, centrocampista offensivo, Marco Cinus, difensore del 1981 omonimo del portiere classe 1977 che invece ha deciso di non rivestire la maglia giallonera. Hanno firmato anche il terzino Simone Ariu (ex San Vito), Alberto Macis ('94), Daniele Murru ('94) e Alberto Pilloni tutti cresciuti nel Muravera. Potrebbe però firmare Daniele Ladinetti (1975), la scorsa stagione terzo portiere col Muravera e si sta cercando di convincere anche Luca Meloni (1984), attaccante-fantisista svincolatosi dal Villasimius e tre stagioni fa al Castiadas proprio con Onano. Contattato anche Gianluca Damiano, regista ex Selargius e La Palma, e altri svincolati (si fanno i nomi di Cadeddu, Piludu ex Gemini Pirri e San Marco) dopo che comunque sono rimasti il capitano e difensore Giovanni Sanna, le punte Alessandro Casula Mattia Secchi, i centrocampisti Alvise Cotza ('96, ex Muravera e San Vito), Gabriele Agus ('96, utilizzato anche da Virgilio Perra due stagioni fa) e Nicola Moi (ottimo '97 assente dalla trasferta di Tergu di inizio novembre). Ci saranno anche altri validi giovani di proprietà del club come i due '99 Andrea Marongiu (attaccante) e Fabio Madeddu (centrocampista), i '98 Simone Marchesi (difensore) e Christian Moro (portiere) e il '97 Andrea Marras (difensore).

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2015/2016
Tags:
Sardegna
3 Ritorno

Archivio articoli in evidenza