Salta al contenuto principale
Alessandro Mascia, centrocampista, Porto Rotondo
Gli olbiesi puntano alla salvezza-bis, confermati i perni

Il Porto Rotondo di Marini, tra conferme e nuovi arrivi: dal Calangianus ecco Tusacciu e 4 giovani dalla Berretti dell'Olbia

Dopo aver provveduto alla conferma del tecnico della salvezza Simone Marini e conservato i perni della squadra, il Porto Rotondo effettua i primi acquisti della stagione. Per rinforzare la fascia è arrivato Gianmario Tusacciu, classe 1993, una bandiera del Calangianus in Eccellenza e Promozione capace di svolgere tutti i ruoli dell'esterno, sia difensivo che di centrocampo e attacco, grazie alla sua grande duttilità, tecnica e velocità. Il club del presidente Setzi ha anche chiuso la trattativa per il fuoriquota Fedele Derosas, centrocampista classe 2000 in arrivo dalla Berretti dell'Olbia. Un acquisto che fa seguito ai precedenti arrivi, sempre dal club di Lega Pro, e che riguardavano il centrocampista Gabriele Vitiello (2000), i difensori Edoardo Cassitta (2001) e Paolo Faedda (2001). 

 

Il mister Marini potrà contare per la difesa ancora su Alessandro Rassu e Christian Usai, sui portieri Fabrizio Deiana e Luca Melis, sul perno del centrocampo Alessandro Mascia (nella foto a sinistra) e sul bomber Alessio Mulas. Sul fronte fuoriquota confermati i gioiellini di casa: il portiere Davide Frisciata e i centrocampisti Simone Piemonte, Samuele Saggia e Mattia Nieddu.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Argomenti:
Stagione:
2019/2020