Salta al contenuto principale
Tonio Madau, allenatore, Sigma
«Siamo giovani e non è facile rimettere le cose a posto»

La Sigma si sblocca, Madau: «La vittoria a Villacidro ci dà serenità, mancavano i risultati e non le prestazioni»

Era solo un problema di risultati e il risultato, unito alla solita buona prestazione, è arrivato in casa Sigma che, nell'anticipo vittorioso a Villacidro, ha ottenuto il primo successo del girone di ritorno. Il tecnico Tonio Madau sa quanto era importante, all'interno del giovane gruppo che guida, riassaporare la gioia dei tre punti: «Sono felicissimo perché stavamo attraversando un periodo negativo, non tanto a livello di prestazioni ma di risultati. Mi è dispiaciuto perdere contro le prime due della classe, facendo delle grandi gare. Contro l'Idolo, ad esempio, abbiamo perso 1-0 dopo aver colpito due traverse e visto annullarci due gol mentre con la Villacidrese abbiamo vinto segnando su punizione. Quando una squadra è così giovane non è facile a livello mentale rimettere le cose a posto. Se ci sono stati certi risultati nel girone d'andata questi dovevano per forza ritornare. Finalmente è arrivata la prima vittoria del girone di ritorno e siamo più sereni, lo vedo dalle facce dei ragazzi, vincere in una piazza così importante, contro una squadra costruita per stare nei piani alti, ci darà molto ossigeno. Dobbiamo continuare così e cercare di salvarci che è il nostro obiettivo».

Nel prossimo turno la Sigma riceverà la visita dell'Andromeda: «Un'altra vittoria ci avvicinerebbe alla salvezza e ci farebbe continuare a crescere. Sul piano del gioco qualcosa si vede e non nascondo di avere in squadra dei giovani molto bravi che possono ambire a categorie più alte dell'Eccellenza. Ma il campionato è il più equilibrato tra quelli cui ho partecipato negli ultimi quattro anni, ora sta facendo punti anche chi era inspiegabilmente bloccato come l'Arborea». Madau allontana le sirene dell'Eccellenza: «In questo momento la mia realtà è la Promozione, se arriveranno altre categorie sarò felicissimo ma sono convinto che bisogna andarci quando ci si sente pronti e non prima».

In questo articolo
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2019/2020
Tags:
22ª giornata