Salta al contenuto principale
Matteo Mancosu, attaccante, Muravera
Al De Cristofaro si prevedono oltre 4mila spettatori

Muravera, prova del nove a Giugliano: Mancosu-Nurchi contro l'imbattuta difesa della capolista

Il terzo miglior attacco contro l'unica difesa imbattuta tra i nove gironi della serie D. Il match di domenica del Muravera si prevede durissimo, sul campo della capolista Giugliano, unica a punteggio pieno - insieme con l'Arzignano Valchiampo (girone C) - dopo le prime 5 giornate di campionato. Ma anche la partenza dei sarrabesi è stata ottima con un bottino di 4 vittorie e l'unica scivolata nel derby contro il Latte Dolce. La terza forza del girone, nonché la miglior squadra sarda, ha fatto meglio dello scorso campionato quando, a parità di gare giocate, era ancora imbattuta ma con tre punti in meno (2 vittorie e 3 pareggi). La squadra di Francesco Loi proverà a bucare la difesa di ferro dei "tigrotti" con la coppia degli attaccanti Matteo Mancosu e Sergio Nurchi (tre gol a testa), la cui intesa è cresciuta a dismisura nelle ultime tre giornate, supportati dagli inserimenti degli interni offensivi come Cadau e Floris e con il buon contributo dei fuoriquota Mereu (2001), Piroddi (2003) e Del Gaudio (2003), autori di un gol a testa. 

 

La cornice sarà degna dello scontro al vertice. Allo stadio De Cristofaro si prevede il tutto esaurito (pari al 75% della capienza massima che è di 6.200 spettatori) per spingere i gialloblù di Giovanni Ferraro (ex Savoia come altri cinque giocatori ex biancoscudati) ancora più in alto dopo una partenza a razzo coi successi di misura per 1-0 negli scontri diretti contro Torres e Ostiamare e le dieci reti segnate nelle ultime tre giornate contro Nuova Florida, Arzachena e Carbonia. Per il Muravera sarà un vero e proprio esame di maturità dopo il rotondo successo (4-2) contro il Cynthialbalonga che ha portato all'esonero del tecnico dei castellani Scudieri (sostituito da Tiozzo) attraverso una ripresa super nella quale la coppia Mancosu-Nurchi pronta a togliere le regnatele della porta difesa dal classe 2003 Francesco Baietti (scuola Napoli). 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2021/2022
Tags:
6ª giornata