Salta al contenuto principale
Alessandro Marongiu, centrocampista, Muravera
Invio Pec entro venerdì, quorum minimo il 75% delle società aventi diritto

Serie D, al via la consultazione sul'obbligo degli under: i club possono votare per mantenere il giovane classe 1999 nel quartetto dei fuoriquota

Il Dipartimento Interregionale rimette in discussione le annate del quartetto dei fuoriquota da schierare obbligatoriamente per il campionato 2020/21, dando il via da oggi ad una consultazione tra i club della Serie D che durerà due giorni (fino alle ore 12 di venerdì 26 giugno).

L’iniziativa-lampo sull'obbligo degli under scaturisce dalle numerose richieste pervenute in relazione alle classi d’età da utilizzare per i 4 calciatori “under” previsti per il prossimo campionato. Se durante il lockdown lo stesso presidente della Lnd, Cosimo Sibilia, aveva rilanciato l'ipotesi di mantenere invariate le annate, in ragione della particolare situazione verificatasi a causa dell’emergenza sanitaria, proponendo appunto di mantenere 1 classe 1999, 2 classe 2000, 1 classe 2001, salvo poi procedere al normale avanzamento di una classe così come deciso nel Comunicato Ufficiale N. 199 del 16/12/2019, il dipartimento della LND ha deciso ora di sottoporre alla valutazione dei Presidenti delle 152 società aventi diritto a partecipare alla Serie D 2020/21 una via di mezzo che mantiene ancora dentro il quartetto dei fuoriquota il calciatore classe 1999 ma facendo entrare come ultima annata anche quello del 2002.

 

Ecco le due ipotesi sulle quali i club saranno chiamati a pronunciarsi:

Ipotesi A: 1 calciatore classe 2000, 2 calciatori classe 2001, 1 calciatore classe 2002;

Questa è quella prevista nel Comunicato Ufficiale N. 199 del 16/12/2019 che prevede il normale avanzamento di una classe d'età rispetto al campionato precedente.

Ipotesi B: 1 calciatore classe 1999, 1 calciatore classe 2000, 1 calciatore classe 2001, 1 calciatore classe 2002;

Questa è quella scaturita dalle richieste informali giunte in queste settimane alla Lnd e che prevede di mantenere la classe d'età del 1999 nel quartetto di fuoriquota.

 

La consultazione, per essere valida, dovrà raggiungere il quorum minimo del 75% (114 su 152 società aventi diritto), mentre servirà una maggioranza superiore al 10% per vedere approvata una delle due ipotesi. In caso di mancanza del raggiungimento del quorum o della maggioranza richiesta per una delle due ipotesi, l’utilizzo dei 4 “under” obbligatori sarà quello previsto dal Consiglio Direttivo della LND: 1 calciatore nato nel 2000, 2 calciatori nati del 2001 e 1 calciatore nato nel 2002.

Le preferenze dovranno essere inviate via PEC al Dipartimento Interregionale entro le ore 12 di venerdì 26 giugno.

(nella foto Alessandro Marongiu, centrocampista, Muravera, classe 1999)

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2019/2020