Salta al contenuto principale
Il Lanusei non sfrutta l'uomo in più, la Viterbese è super e cala il tris
Il pari di Curreli dura 1', ogliastrini ingenui

Il Lanusei non sfrutta l'uomo in più, la Viterbese è super e cala il tris

Aver giocato un'ora con l'uomo in più non è bastato al Lanusei per uscire indenne dalla trasferta di Viterbo. Gli ogliastrini sono andati sì sotto alla mezzora (gol di Cuffa) ma 4' dopo erano già in superiorità numerica (espulso Fè), nella ripresa il pareggio di Curreli è invece durato appena sessanta secondi perché Belcastro ha rimesso un gol di differenza e Bernardo su rigore ha confezionato la vittoria dei castrensi. Una battuta d'arresta contro i quotati canarini non deve abbattere la matricola terribile che tanto bene sta facendo finora alla sua prima partecipazione in serie D.

 

Il Lanusei ha giocato per un'ora con l'uomo in piùLa gara. Mister Nofri lascia in panchina due pezzi da novanta come Giannone e Nohman e utilizza Bernardo in attacco con Neglia mentre Belcastro fa il trequartista, a centrocampo la regìa è di Cuffa con Ansini e Nuvoli interni, in difesa ci sono Pandolfi, Scardala, Pomante e Fè con il '97 Pini in porta. Loi perde Figos nel riscaldamento e con Pulina schiera Curreli, Angheleddu è trequartista, a centrocampo Piras, Masia e Ladu, in difesa Aramu, Gutierrez, Cocco, Deligios, in porta Maurizio Floris. Il primo tentativo è dei padroni di casa, al 6' Ansini imbecca Bernardo, conclusione immediata ma l'impatto con la palla non è dei migliori e Floris blocca. Il Lanusei gioca di rimessa, il furbo Pulina prova a sorprendere Pini fuori dai pali con un pallonetto ma il portiere indietreggia e si salva. L'attaccante sassarese ci prova pure al 19′ con un tiro da fuori area senza inquadrare lo specchio di porta. Si arriva alla mezz’ora di gioco e la Viterbese passa in vantaggio, l'argentino Cuffa infila Floris di testa la palla calciata da Belcastro sulla punizione laterale a sinistra. Passano 4' e i padroni di casa restano in dieci, Fè ferma fallosamente Pulina poco oltre il centrocampo e guadagna la via degli spogliatoi. Mister Nofri sistema i suoi con un 4-4-1 facendo scalare Ansini in difesa mentre Belcastro e Neglia vanno sulle fasce, in mezzo al campo Cuffa e Nuvoli. Si arriva così all'intervallo, il Lanusei riordina le idee al 10′ trova il pareggio con la staffilata dal limite di Curreli che fa secco Pini alla sua sinistra. L'1-1 però dura appena 1' perché la Viterbese ha la capacità immediata di riportarsi in vantaggio con il mancino di Belcastro su assist di Ansini. Loi allora toglie Gutierrez ed inserisce Mattia Floris, poi entra anche Delrio al posto di Pulina ma è la Viterbese ad arrivare prima su ogni palla e non fa vedere l’uomo in meno. Al 27′ lo scatenato Belcastro costringe al fallo Delrio e guadagna un calcio di rigore che Bernardo trasforma con un sinistro incrociato spiazzando Floris. Il 3-1 abbatte il Lanusei che rischia di subire il quarto gol quando Neglia colpisce l'incrocio dei pali con un sinistro da distanza ravvicinata su assist del neo-entrato Oggiano. La Viterbese merita la vittoria ma il Lanusei non torna ridimensionato nell'entusiasmo e nella convinzione, il momento chiave è stato subire subito il 2-1 dopo aver trovato il pareggio. 

 

VITERBESE: Pini; Pandolfi, Scardala, Pomante, Fè; Ansini, Cuffa (45′ st Dierna), Nuvoli; Belcastro (29′ st Oggiano); Bernardo (33′ st Nohman), Neglia. A disp. Mastropietro, Perocchi, Giannone, Khalifa, Boccardi, Romeo. All. Federico Nofri.

LANUSEI: Maurizio Floris, Aramu, Cocco, Gutierrez (12′ st Mattia Floris), Deligios (29' st Pistis); Masia, Piras, Ladu; Angheleddu; Curreli, Pulina (24′ st Delrio). A disp. Spanedda, Felleca, Pili, Bonu. All. Francesco Loi

ARBITRO: Cascella di Bari.

RETI: 31′ pt Cuffa, 11′ st Curreli, 12′ st Belcastro, 29′ st Bernardo (rig).

NOTE: Espulso al 35' pt Fè per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Cuffa, Piras, Gutierrez, M. Floris, Neglia. Angoli: 7-6. Recupero: 1’ + 4’. Spettatori: 600 circa.

In questo articolo
Squadre:
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2015/2016
Tags:
Sardegna
12 Andata
Girone G

Archivio articoli in evidenza