Salta al contenuto principale
Valerio Lolli, attaccante, Arzachena
Il club smeraldino crede nei giovani, il direttore Zucchi a caccia di altri talenti

Arzachena, con la salvezza anche la soddisfazione del debutto nei "prof" a 16 anni di Valerio Lolli

La salvezza in tasca e, nel contempo, un quasi record per l'Arzachena. Perché nel giorno della gara contro il Pisa, in cui il club smeraldino ha ottenuto la certezza aritmetica della permanenza in Lega Pro per il secondo anno di fila, il tecnico Mauro Giorico ha regalato una giornata speciale a Valerio Lolli, attaccante esterno classe 2002, che ha esordito nei professionisti all'età di 16 anni, 9 mesi e 19 giorni e risulta il secondo "deb" della storia della Lega Pro dopo Pablo Moreno, attaccante della Juventus U23 che il club madre ha acquistato l'estate scorsa dal Barcellona. 

Lolli è cresciuto nel Ponte di Nona, club capitolino che fa parte della Roma Academy col quale ha vinto il campionato Under 15 Regionali. In Gallura ha seguito il tecnico Mauro Ottaviani, ex allenatore di Lazio e Lodigiani, ora alla guida dell'Under 17 Nazionali dell'Arzachena. Da circa un mese era aggregato alla prima squadra e, dopo aver fatto tre presenze in panchina contro Pro Patria, Pontedera e Piacenza, è stato mandato in campo da mister Giorico nel finale del match dello scorso 13 aprile al posto di Alessandro Gatto. Contro il Pisa ha giocato 14' (nella foto gentilmente concessa da Dario Vincenzo Aduasio, Addetto Stampa e Team Manager dell'Arzachena), non ne mancheranno altri perché l'allenatore algherese crede nelle doti tecniche e umane del giovane romano così come la società del presidente Menio Fiorini e del vice Davide Altana che hanno ringiovanito la rosa già da quest'anno potenziando il settore giovanile e puntando molto sui giovani di prospettiva. 

 

Antonello Zucchi

Il responsabile dell'area tecnica Antonello Zucchi (nella foto sopra) l'estate scorsa aveva scommesso su giovani talenti sardi come i due '99 Luca Manca - ex Arbus e Tortolì con 25 presenze stagionali - e Andrea Porcheddu - ex Primavera del Cagliari con 18 gare all'attivo - e creduto anche nel potenziale del classe '97 Danilo Ruzzittu, attaccante ex San Teodoro reduce dai 33 gol in Promozione con la maglia del Porto Rotondo, con 3 reti segnate in 29 presenze e fresco di convocazione dal tecnico Daniele Arrigoni per lo stage della Nazionale Universitaria del 23 e 24 aprile. Tutte scommesse vinte per il direttore Zucchi che ha seguito, in questi ultimi mesi, diverse gare del campionato di Eccellenza alla ricerca di altri talenti isolani da poter aggregare nella rosa della prima squadra che, con orgoglio e grandi sacrifici, parteciperà al terzo campionato di Lega Pro di fila. 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2018/2019