Salta al contenuto principale
Muravera
Traversa di La Vista, occasioni per Nieddu, Coulibaly e Meloni

Il Muravera tiene testa al Cagliari: tre tempi da 30', il primo a reti inviolate e poi i rossoblù segnano 4 gol

Amichevole prestigiosa per il Muravera di Francesco Loi che ha affrontato il Cagliari di Rolando Maran. Nell'allenamento congiunto ai campi di Asseminello i sarrabesi, impegnati nel campionato di Serie D nel preparare il match di domenica in casa contro l'Ostiamare, sono stati sconfitti 4-0 al termine di tre tempi da mezz'ora ciascuno arbitrati da Piero Usala di Cagliari. Tra le fila dei rossoblù diverse assenze tra infortunati (Pavoletti operato al ginocchio, Cragno lo farà presto alla spalla, differenziato per Ceppitelli e Cacciatore) e calciatori impegnati con le rispettive Nazionali ma anche i gialloblù non hanno schierato per motivi precauzionale Bonacquisti e gli ex Primavera rossoblù Satta, Loi e Moi.

 

Nel primo mini-tempo il Cagliari è arrivato al tiro in più occasioni con Birsa, Castro e Nainggolan mentre sono pericolosi Nieddu (con una conclusione mancina) e Deiola di testa sugli sviluppi di un'azione a destra di Pinna, che affrontò la squadra gialloblù in serie D tre anni fa quando vestiva la maglia dell'Olbia. L'occasione più ghiotta è però del Muravera che, a 5' dal termine della mezz'ora di gioco colpisce la traversa su calcio di punizione (palla sulla linea e poi fuori) con Giorgio La Vista, avversario dei rossoblù per due anni in serie B (dal 2002 al 2004) quando militava nell'Ascoli. La frazione si chiude con una tempestiva uscita del portiere Floris su Cerri. Si chiudono a reti inviolate i primi 30' di gioco, bene nelle fila dei sarrabesi anche il 2002 Spanu lo scorso anno negli Allievi del Cagliari.

CAGLIARI 1° TEMPO: Rafael; Pinna, Pisacane, Mattiello, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Deiola; Nainggolan; Birsa, Cerri.

MURAVERA 1° TEMPO: Floris; Coulibaly, Bruno, Gutierrez, Spanu; Mereu, La Vista, Lepore, Vinci; Nurchi, Nieddu.

 

Nel secondo mini-tempo arrivano le prime marcature del Cagliari. Dopo 9' va in gol Mattiello, l'ex juventino raccoglie palla al limite dell'area e di sinistro fa secco Martorel. Il Muravera si oppone con efficacia e al 12' una incursione di Coulibaly sulla destra viene conclusa con un destro respinto da Rafael. I rossoblù sfiorano il raddoppio al 16' con un destro a rientrare di Ragatzu mentre Nieddu si risponde col solito sinistro insidioso. Al 24' il neo-acquisto Simeone calcia fuori a fil di palo dopo un dribbling ma l'argentino ex Fiorentina si rifà al 29' quando viene servito in verticale da Birsa e batte Martorel per il 2-0 conclusivo. 

CAGLIARI 2° TEMPO: Rafael (15' Aresti); Pinna, Pisacane, Mattiello, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Oliva; Birsa; Simeone, Ragatzu.

MURAVERA 2° TEMPO: Martorel; Coulibaly, Bruno, Gutierrez, Spanu; Cadau, La Vista, Marongiu; Nieddu, Meloni, Nurchi. 

 

Nel terzo mini-tempo il Muravera schiera 9 fuoriquota su 11 con i soli Meloni (in attacco) e Vignati (in difesa), anche quest'ultimo un ex rossoblù visto che col Cagliari esordì in serie A nel 2005 contro la Juve di Del Piero, Trezeguet, Ibrahimovic, Nedved e Cannavaro, mandato in campo da Arrigoni al posto di Rocco Sabato. La seconda presenza nella massima serie fu ancora contro la Juventus. Il Cagliari segna in apertura la terza rete, dopo 2', ancora con Simeone. Al 4' l'argentino manda fuori, passa 1' e Joao Pedro su punizione chiama il giovane portiere Atzori (2002) al gran volo per deviare in angolo la palla. Al 7' il poker porta la firma di Cerri. Il Muravera potrebbe far gol con Meloni e riesce a non subire altre reti mettendo in mostra tanti giovani di valore (molto bene i colored Kujabi e Fangwa) che torneranno utili a mister Loi per tutta la stagione.

CAGLIARI 3° TEMPO: Aresti; Pinna, Pisacane, Mattiello, Lykogiannis; Deiola, Oliva, Joao Pedro; Ragatzu; Simeone, Cerri.

MURAVERA 3° TEMPO: Atzori; Zugliani, Vienna, Vignati, Mhamed; Zinzula, Lampis, Kujabi, Vinci; Fangwa, Meloni. 

 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2019/2020