Salta al contenuto principale
Danilo Ruzzittu, attaccante, Arzachena
Smeraldini perfetti, segnano Ruzzittu, Cecconi e Casini

L'Arzachena riscatta il ko di Vercelli e rifila un tris di gol al Pontedera

L'Arzachena riprende il cammino di vittorie, interrotto dal 4-0 con la Pro Vercelli, superando nettamente il Pontedera con tre gol di scarto. Ritorna a non subire reti la difesa biancoverde capace evidentemente di fare il mea culpa dopo le quattro sberle del Silvio Piola. Gara dominata dagli smeraldini che la sbloccano al 34' con Ruzzittu, nella ripresa poi approfittano dei toscani ridotti in dieci per dare il colpo di grazia con Cecconi e Casini, quest'ultimo a segno direttamente dalla bandierina. Tre punti fondamentali per la squadra di Giorico che approfitta del pareggio del Cuneo per riportare il margine dalla zona playout a 6 punti avvicinandosi alla Pistoiese caduta in casa per mano dell'Olbia.

 

La gara. Giorico non può disporre degli infortunati Loi, Busatto, Pandolfi e Trillò, più lo squalificato Danese. Primo squillo al 14' con l'azione manovrata dei padroni di casa che vede l'affondo di Ruzzittu a destra, cross basso sul quale Cecconi lascia palla a Sanna per la girata deviata in angolo da Biggeri. Il portiere toscano è in posizione, al 23', sul tiro di Casini dalla media distanza. Gli smeraldini aumentano il numero dei giri, alla mezz'ora Sanna cerca di sorprendere Biggeri ma calcia alta sulla traversa. Al 34' la sblocca Ruzzittu con un guizzo ad anticipare il diretto marcatore e insaccare il prezioso assist di Cecconi dalla sinistra. Per l'attaccante ex Porto Rotondo si tratta del gol numero 3 in stagione. Col vantaggio in tasca l'Arzachena spinge ancora e Cecconi cerca la soluzione a rientrare col sinistro ma non centra lo specchio di porta. Si va al riposo col vantaggio meritato degli smeraldini che, ad inizio ripresa (5'), sfiorano il raddoppio con il colpo di testa di Cecconi con Biggeri che smanaccia la palla mandandola in angolo. Svolta del match al 20' quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite di Casini, dalla barriera scatta Serena che tocca la palla di mano beccandosi il secondo cartellino giallo. Pontedera in dieci e subito punito dal rasoterra di Cecconi che raccoglie la sponda all'indietro di Sanna per battere Biggeri. Toscani in bambola e rischiano l'autorete con Fontanesi, la palla colpita di testa va in angolo. Dalla bandierina Casini inventa una traiettoria velenosa che inganna Biggeri. L'autore del gol lascia il campo per Porcheddu così come Cecconi per Gatto. L'Arzachena controlla la fase finale del match e intasca tre punti preziosissimi. 

 

ARZACHENA: Pini; Arboleda, Moi, Baldan, Bonacquisti; Manca, Casini (35' st Porcheddu), Nuvoli (29' st Taufer); Ruzzittu (44' st Onofri); Cecconi (35' st Gatto), Sanna (44' st La Rosa). A disp. Ruzittu, Carta, Casula, Pola, Diop, Lolli. All. Mauro Giorico.

PONTEDERA: Biggeri; Risaliti (33' st Giuliani), Borri, Fontanesi; Mannini, Serena, Caponi (33' st Vettori), Calcagni (18' st Tommasini), Masetti; R. Benedetti (26' st La Vigna), Pinzauti. A disp. Sarri, Benassai, Bruzzo, Raimo, Marseglia, Prete. All. Ivan Maraia.

ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna.

RETI: 34' pt Ruzzittu, 22' st Cecconi, 28' st Casini

NOTE: Espulso al 20' st Serena. Ammoniti: Bonacquisti, Nuvoli, Calcagni, R. Benedetti. Recupero: 1' + 4'.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2018/2019
Tags:
32ª giornata