Salta al contenuto principale
Danilo Bonacquisti, centrocampista, Muravera
Prime indicazioni positive per mister Loi sui giovani e senior

Muravera, il test in famiglia finisce 2-2: subito in evidenza gli ex Arzachena Bonacquisti e Antonio Loi

Test in famiglia per il Muravera che completa la prima settimana di lavoro con un'amichevole molto utile per il tecnico Francesco Loi chiamato a fare le ultime scelte sul numeroso parco fuoriquota e testare il livello dei tanti senior riconfermati e dei nuovi acquisti. Due dei tre ex Arzachena giunti nel Sarrabus sono stati protagonisti del 2-2 finale aperto dalla rete di Danilo Bonacquisti, con un piatto destro d'incontro su assist di La Vista e la doppietta di Antonio Loi, che ha chiuso con un sinistro angolato lo stupendo scambio in area con Mereu (2001) e poi ha realizzato un calcio di rigore conquistato da Mereu messo in azione con una palla morbida sempre di Loi. Il pareggio in chiusura dell'attaccante Fangwua, classe 2001, con un tocco sottoporta dopo aver vinto un contrasto di forza. Prima del fischio finale anche il palo pieno colpito da La Vista su punizione. Non ha preso parte alla gara il difensore Davide Moi che sta procedendo con un lavoro differenziato concordato con il preparatore atletico Fulvio Usai e il fisioterapista Marco Nibbio.

 

Il tecnico Loi ha messo in campo due squadre molto equilibrate: in maglia verde c'erano Alessio Martorel (2000, ex Luparense) in porta, Adama Coulibaly (2000), Fabio Vignati, Totò Bruno e Andrea Cadili (1999, ex Primavera del Cagliari) in difesa, Giorgio La Vista, Stanislao Lepore e Danilo Bonacquisti a centrocampo, Vinci (2001), Meloni e Nurchi in attacco; con la pettina blu hanno giocato Maurizio Floris in porta, Andrea Marchio (2000, 16 gare lo scorso anno col Seregno), Vienna (2001), Pablo Gutierrez e Andrea Satta in difesa, Lukas Mhamed (2000), Alessandro Marongiu (1999, Primavera del Cagliari) e Alessandro Cadau a centrocampo, Marco Nieddu, Luca Floris (2000, ex Guspini e Arbus) e Antonio Loi in attacco. Buoni ritmi nel primo tempo con i tentativi di Meloni fuori misura ma sempre pronto a liberarsi al tiro dentro l'area o dai sedici metri, in un caso è molto altruista Nurchi quando, anziché calciare in diagonale a pochi passi da Floris, serve in mezzo Meloni anticipato da Vienna. La partita viene sbloccata da una percussione in area di La Vista (motorino perpetuo) che, con intelligenza appoggia all'indietro per Bonacquisti (ottimo nelle due fasi) pronto a calciare d'incontro col piatto destro insaccando la palla a fil palo. Nieddu si procura una punizione dal limite e cerca di scavalcare la barriera con il solito sinistro a giro ma Bruno di testa devia in angolo. L'attaccante di Villagrande costretto ad uscire per una botta al ginocchio e sostituito dal compaesano Renato Mereu (2001, con 22 gol segnati in Prima categoria col Villagrande) che sfiora il pari facendosi respingere la conclusione ravvicinata dall'ottimo Martorel. In evidenza a centrocampo Marongiu, bravo a gestire la palla con personalità e precisione. 

Nel secondo tempo sono entrati per i verdi gli esterni di difesa Mirco Zugliani (2001) e Tommaso Spanu (2002, ex Allievi del Cagliari), in mezzo al campo ha giocato il dorgalese Mauro Patteri (2000, 9 presenze in D col Tuttocuoio), in attacco Mattia Zinzula (2000) e Yann Fangwua (2001, nazionalità francese). Nella squadra con la pettina blu sono subentrati il portiere Elias Atzori (2002, ex San Francesco), l'esterno Gioele Zedda (2001, ex Samassi), il centrocampista Lorenzo Atzori (2000, ex Arbus) che però è stato utilizzato in difesa a sinistra, il centrocampista Stefano Lampis (2002, ex Ferrini), nel finale spazio anche al promettente 2003 Francesco Aresu. Sugli scudi Antonio Loi e Renato Mereu che confezionano il pari con uno scambio di prima intenzione del secondo con l'ex Arzachena bravo ad angolare la palla con un preciso tocco di destro. Lo stesso ex Cagliari è protagonista dell'azione del rigore del sorpasso quando serve in area Mereu (messo a terra) con un colpo sotto e poi trasforma il penalty con precisione. Buone accelerazioni di Fangwua che in modo caparbio vince un rimpallo in area e firma il 2-2 battendo Atzori con un tocco di punta. Prima della chiusura la perfetta esecuzione su punizione di La Vista con la palla che centra il palo alla destra di Atzori, bravo in precedenza a sventare in angolo su un diagonale. 

 

Il Muravera riprenderà lunedì la preparazione e disputerà la prima amichevole della stagione contro la Ferrini (Eccellenza) sabato 10 agosto (ore 17 a Muravera) mentre lunedì 12 agosto giocherà contro la Primavera del Cagliari a Isili alle ore 18. La prima gara ufficiale è prevista per domenica 18 agosto nel turno preliminare di Coppa Italia, sicuramente un derby con una delle altre tre squadre sarde - Torres, Arzachena e Budoni - inserite subito nella manifestazione in attesa dell'ingresso del Latte Dolce nel primo turno e poi quello del Lanusei nei 32esimi dopo aver partecipato alla Tim Cup.

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2019/2020