Salta al contenuto principale
Danilo Bonacquisti, centrocampista, Arzachena

Arzachena, Bonacquisti: «Dopo una prova così meritavamo un punto». Lisai: «Decisiva la gara con il Pro Piacenza»

Il rammarico in casa Arzachena è enorme e i capitano Danilo Bonacquisti non lo nasconde dopo il 2-3 contro il Livorno: «Purtroppo non abbiamo raccolto punti. Dopo una prova così lo meritavamo sicuramente. L’approccio mentale è fondamentale. Non si può regalare un gol ad una corazzata». La salvezza è ad un passo: «Se faremo le cose che abbiamo più volte dimostrato di essere in grado di fare potremo presto festeggiare la permanenza nella categoria. La salvezza è ad un passo. Dobbiamo andare a prenderla». La vittoria manca da otto giornate, dall'1-0 al Gavorrano del 25 febbraio: «È anche vero che in questo periodo abbiamo fatto quattro risultati utili consecutivi. Non si può tuttavia negare che siamo stati un po’ altalenanti. In alcune partite dovevamo essere più concreti portando a casa qualche pareggio in più. In altre, ad esempio con il Cuneo e con il Prato, non abbiamo avuto la cattiveria per chiuderle». Il capitano ha da poco ritrovata la maglia da titolare: «Sono dovuto restare tanto tempo lontano dai campi. Rientro adesso per dare il mio contributo nel momento decisivo della stagione». 

 

Giancarlo Lisai parla dell'inizio gara in salita: «La prima rete non ci voleva. Comunque siamo stati bravi a non disunirci nemmeno dopo il raddoppio recuperando meritatamente la parità. Nel finale forse ci siamo abbassati un po' troppo, ma la prestazione c’è stata contro una grande squadra». La salvezza rimandata di una settimana: «Sarà decisiva la prossima sfida con il Pro Piacenza».

 

In questo articolo
Squadre:
Campionato:
Stagione:
2017/2018
Tags:
17 Ritorno