Salta al contenuto principale
Mauro Giorico, allenatore, Arzachena
«Vogliamo dare continuità alla vittoria con l'Albissola»

Arzachena e il fascino alla Juve, Giorico: «Sfida che crea entusiasmo, batterli sarebbe eccezionale»

Sette giorni dopo aver ottenuto la prima vittoria in campionato l'Arzachena torna in campo ancora al Biagio Pirina. L'avversario è illustre perché porta il nome della Juventus, anche se costituita da giocatori under 23 ma di grande valore e avvenire. Il tecnico Mauro Giorico spende parole lusinghiere per li avversari: «Affrontiamo un'ottima squadra che sta crescendo gara dopo gara, noi però ci proveremo perché dopo la vittoria con l'Albissola vogliamo dare continuità ai risultati. Dal punto di vista qualitativo c'è differenza, loro hanno tanti giovani di valore, tecnicamente molto forti, ma noi abbiamo la voglia di far bene, di contrapporci con le nostre armi e spero che prevalgano le nostre maggiori motivazioni a vincere».

C'è grande attesa nell'ambiente smeraldino per affrontare i giovani bianconeri: «Le partite sono diverse una dall'altra, noi sappiamo che queste sfide sono sempre bellissime da giocare, creano entusiasmo. Battere la Juve sarebbe eccezionale, visti i diversi valori tra le due squadre, ma abbiamo l'obbligo di provarci cercando di non lasciare niente di intentato».

L'Arzachena ha ancora qualche defezione: «Abbiamo fuori Benedini e Nuvoli, abbiamo recuperato Loi e c'è da valutare la situazione di Moi perché domenica scorsa è uscito per un risentimento muscolare. Sanna è in parte recuperato, lo abbiamo rischiato per 40' domenica scorsa perché la partita era bloccata; questa settimana si è allenato ma non è al meglio, viene da un infortunio che lo ha lasciato fermo 15 giorni e su di lui dobbiamo fare ancora delle valutazioni». Giorico torna sulla vittoria contro l'Albissola: «È stata una partita che mi ha soddisfatto, per l'approccio, per ciò che hanno dato i ragazzi e per il risultato. Contro squadre del calibro della Juve non dobbiamo abbassare il livello di attenzione, se saremo concentrati sbaglieremo meno e concederemo meno».

In questo articolo
Squadre:
Allenatori:
Campionato:
Stagione:
2018/2019
Tags:
6ª giornata