Salta al contenuto principale
Marco Fideli, attaccante, Torres
Poker dei lidensi, espulsi Accardo e Marcangeli

Giornata nerissima per la Torres, subisce quattro gol dall'Ostia e chiude la gara in nove uomini

Dall'andata al ritorno non c'è storia contro l'Ostiamare. La Torres subisce un poker di gol dopo che un girone fa fu sconfitto 7-0 e si complica la corsa alla salvezza sebbene tutte le avversarie, Città di Castello, San Teodoro, Latte Dolce e Lanusei, hanno perso mentre il Muravera ha intascato i tre punti della gara col Foligno, bonus che spetterà ora anche ai sassaresi. Non c'è stata granché storia contro i lidensi, se non che Ammoscato ha avuto la palla per sbloccare il match ma ha calciato addosso a Piroli e al 24' Vano ha punito i rossoblù, poi crollati ad inizio ripresa con il raddoppio di Roberti e l'espulsione di Accardo. Il resto della gara ha portato altri due gol sul groppone (di Bellini e Belardelli) intorno alla mezzora mentre alla fine il cartellino rosso è stato sventolato anche ad Ammoscato giusto per appesantire ancor di più la situazione.


La gara. Pasculli schiera Pinna tra i pali, Andriolo, Zavatto, Accardo e Bottone in difesa, Fantasia, Mannoni, Bisogno e Fideli a centrocampo, Ammoscato e Florencianez in attacco. Greco manda in campo Barrago in porta, Belardelli, Piroli, Colantoni e Vecchiotti in difesa, Bellini e D'Astolfo in mediana, Calveri, Roberti e Catese dietro la punta Vano. Si vede subito l'Ostia con la combinazione tra Calveri e Roberti, il tiro dell'attaccante è respinto da Pinna. Un minuto dopo Vano va in fuga palla al piede e poi conclude a rete con Pinna che blocca a terra.La Torres va vicina alla marcatura al 15' quando Bisogno allarga per Fideli che mette in mezzo all'area per Ammoscato, anticipato in angolo da Piroli col difensore dei viola che rischia l'autorete. A metà tempo arriva il vantaggio dell'Ostia, Catese si beve Bottone e, da destra, mette in area una palla raccolta da Vano che batte di prima intenzione Pinna. I rossoblù devono inseguire il risultato, come scalare una montagna vista la solidità e l'esperienza dei lidensi. Al 31' bello spunto in area di Roberti con Pinna che chiude in angolo con l'aiuto di Zavatto. La Torres forza i tempi ma non crea grattacapi a Barrago. La Torres inizia la ripresa con la voglia di rimediare allo svantaggio, subito un angolo guadagnato da Florencianez. Al 2' l'Ostia piazza l'allungo con Roberti che, di testa sulla punizione di Bellini dalla destra, batte Pinna con palla indirizzata all'incrocio dei pali. Ogni speranza di rimonta se ne va via al 5' con l'espulsione di Accardo che, falcia Roberti in scivolata, e guadagna il secondo cartellino giallo. Reazione scoordinata dei rossoblù con i tentativi velleitari di Mannoni (sinistro a giro) e Florencianez (esterno destro). All'11' Pasculli toglie Fideli per Faye, il pubblico non gradisce con l'ex Budoni e Arzachena tra i più positivi. Al 12' Pinna evita il tris smanacciando in angolo il sinistro di Catese. Greco toglie Vano per Martorelli e l'Ostia va sul velluto anche perché la Torres non crede più nel miracolo. I lidensi chiudono ogni discorso a metà ripresa. Prima Bellini fa secco Pinna al 26' con un sinistro a giro su cross di Vecchiotti, poi è Belardelli a calare il poker in posizione di fuorigioco con la difesa di casa inerme. La gara scivola via fino al secondo cartellino rosso per Marcangeli che interviene in netto ritardo su Attili. La Torres chiude in nove e con quattro gol sul groppone. Giornata nera per i sassaresi che speravamo di accorciare sulle dirette concorrenti. 

 

SEF TORRES: Pinna, Andriolo, Zavatto, Accardo, Bottone, Fantasia (15' st Marcangeli), Mannoni, Bisogno, Florencianez, Fideli (11' st Faye), Ammoscato (23' st Sene Pape). A disp. Sechi, Gueli, Mucili, Abbate, Casula, Solinas. All. Pedro Pablo Pasculli  

OSTIAMARE: Barrago, Belardelli, Colantoni, Bellini, Vecchiotti, Piroli, Calveri, D'Astolfo (34' st Pedone), Vano (17' st Martorelli), Catese, Roberti (26' st Attili). A disp. Quattrotto, Olivetti, Breda, Passamonti, Coco. All. Alfonso Greco

ARBITRO: Matteo Antonio Scordo di Novara

RETI: 24' pt Vano, 2' st Roberti, 26' st Bellini, 31' st Belardelli

NOTE: Espulsi al 5' st Accardo e al 46' st Marcangeli. Ammoniti: Catese, Calveri, Vano, Belardelli, Fideli, Mannoni, Bisogno. Recupero: 0' + 3'. 

In questo articolo
Giocatori:
Campionato:
Stagione:
2016/2017
Tags:
10 Ritorno
Girone G

Archivio articoli in evidenza